Serie TV e calcio: se le guardi in questo modo hai una multa fino a €25000 e 6 anni di carcere

Tanti italiani amano il calcio e le serie TV e fruiscono di queste divertenti forme di intrattenimento in modo veramente massiccio.

Oggi con lo streaming è tutto più facile ma se non si fanno le cose in regola si può rischiare veramente tanto.

ANSA/GUARDIA DI FINANZA

Il calcio è la vera grande passione degli italiani ma anche i film e le serie tv hanno tantissimi estimatori e dunque non stupisce che il consumo on-line di questi contenuti sia veramente immenso.

Ecco chi rischia tanto

Oggi su un televisore, su un tablet, su uno smartphone possiamo guardare tutto quello che vogliamo ed il divertimento è assicurato.

Pixabay

I prezzi spesso sono anche piuttosto abbordabili però bisogna rispettare la legge perché oggi tutto diventa più duro. Da quando sono nate le pay TV in streaming, letteralmente tutto lo sport può essere fruito in tv. Non solo il calcio ma anche il basket o qualsiasi altro sport può essere visto sulla televisione ma anche su qualsiasi altro dispositivo. I film del cinema poi, ormai, ci mettono veramente poco a sbarcare sugli schermi dei nostri smartphone. Anzi ormai addirittura tantissimi grandi film di Hollywood escono direttamente per le piattaforme di streaming senza nemmeno passare dal cinema. Insomma una vera e propria sbornia di contenuti di altissima qualità che possiamo fruire dove e come vogliamo.

I comportamenti illeciti

Ma è importante essere in regola. Infatti la Guardia di Finanza proprio in occasione della fine del campionato di Serie A ha posto sotto sequestro vari siti internet che mettevano on-line in modo assolutamente gratuito ma anche assolutamente illegale le partite di calcio. Dunque la Guardia di Finanza ha oscurato siti che permettevano di vedere tranquillamente le partite di calcio della serie A senza pagare nessun abbonamento.

Siti che offrono tutto gratis

Inutile dire che questi siti erano presi letteralmente d’assalto ma è importante sottolineare come tutto ciò è illegale. La pirateria è un crimine duramente punito. Infatti il giro d’affari dietro le televisioni pirata su internet vale circa 200 milioni di euro. Ma gli italiani che partecipino alla fruizione di questi spettacoli in modo illegale rischiano tra i €2500 e i €25000 di multa. Ma c’è anche la reclusione fino a 6 anni per chi pone in essere questi comportamenti lesivi dei diritti televisivi. Insomma guai a cercare queste vie illecite per fruire dei contenuti più amati.