Bonus estivo novità da €400: solo famiglie con figli entro i 14 anni, scarica la domanda

Un nuovo bonus da €400 può aiutare le famiglie per la stagione estiva ma è riservato alle famiglie con figli a carico.

Vediamo come funziona. Le famiglie italiane hanno sempre più difficoltà a tirare avanti a causa degli stipendi miseri e dell’inflazione sempre più forte.

ANSA/ETTORE FERRARI

Tutto aumenta continuamente di prezzo e così le famiglie fanno pressing sul Governo per avere aiuti e bonus.

Il nuovo bonus da 400 euro per i figli a carico

Mentre ancora in via di definizione la normativa relativa al bonus €200 arriva un nuovo bonus focalizzato proprio sulle famiglie con figli a carico.

Pixabay

Infatti sono proprio le famiglie con figli a carico che stanno patendo nel modo più duro i tremendi rincari dell’inflazione e non stupisce che il governo pensi ad aiutare proprio questa categoria. Questo bonus concretamente sarà erogato dall’INPS e non richiede un particolare tetto ISEE. L’INPS erogherà i €400 alle famiglie che avranno necessità durante il periodo estivo di mandare i loro figli ad un centro estivo. Durante l’estate c’è la necessità di far svagare i ragazzi dopo un anno di scuola e così tante famiglie vorrebbero mandarli ai centri estivi.

Erogati dall’INPS: come chiederli

Centri estivi e Campus si moltiplicano in Italia e l’offerta e vasta ma il problema sono i costi. L’INPS eroga attraverso il bonus centri estivi una misura di €100 per ogni settimana per un massimo di 4 settimane. Dunque le famiglie che vorranno mandare i figli ai centri estivi avranno a disposizione €100 la settimana per alleggerire le spese del centro. Questo bonus copre tutte le spese relative al centro estivo: da quelle alimentari a quelle assicurative a quelle relative alle gite a quelle per le attività di svago. Per ottenere il bonus è necessario essere dipendenti pubblici e inviare la domanda all’INPS entro il 20 Giugno. L’INPS comunicherà entro il 20 luglio chi è stato effettivamente ammesso al bonus centro centri estivi attraverso un’apposita graduatoria.

Ecco come beneficiare del bonus

Di conseguenza per presentare la domanda l’ISEE non è necessario però poi la scelta dei beneficiari sarà fatta proprio in base all’ISEE. Le famiglie con un ISEE più basso avranno maggiori possibilità. Una volta che si è capito di rientrare nella graduatoria si potranno tranquillamente sostenere le spese del del centro estivo che poi saranno portate in detrazione sullo stesso sito. Quindi poi nei mesi successivi si potranno caricare sul sito tutte le fatture e ricevute relative alle spese del centro estivo per avere il rimborso del bonus fino ad un massimo di €100 la settimana.