Assegno Unico: con le ultime rimodulazioni sale anche fino a €600, i nuovi importi

La situazione per le famiglie italiane con i figli a carico è particolarmente pesante.

Infatti è emerso chiaramente che sono proprio le famiglie con figli a carico ad essere maggiormente in difficoltà e perciò il governo interviene con un aumento dell’assegno unico.

Pixabay

Come sappiamo l’assegno unico universale da quest’anno ha preso il posto di quasi tutti gli aiuti governativi nei confronti delle famiglie con figli e quindi questo assegno diventa particolarmente importante.

I nuovi importi sono davvero rilevanti

Ma proprio a seguito della fortissima infrazione e del grave impoverimento di tante famiglie l’assegno unico è arrivato a salire veramente tanto.

Pixabay

Vediamo allora le nuove cifre che in alcuni casi possono essere veramente importanti e cerchiamo anche di fare qualche esempio. È proprio con il decreto semplificazioni da parte del governo che è stato autorizzato un aumento del assegno unico. L’assegno unico, infatti, viene erogato in proporzione all’ISEE. Quindi logicamente Chi ha un ISEE più basso riceve le cifre maggiori che poi vanno via via a scendere. Per i redditi più alti ma anche per chi non presenta un ISEE è la cifra erogata è di €50 per ogni figlio. Ma chiaramente più diminuiscono i redditi e più aumenta l’assegno unico.

Ecco quanto si arriva a percepire ogni mese

Per i redditi più bassi l’assegno unico arriva €180. Ma, attenzione, dal terzo figlio l’importo sale anche a €250 per ogni figlio. In più se si hanno figli con disabilità c’è un ulteriore incremento tra gli €80 e i €105. Quindi una famiglia con un basso reddito che abbia tre figli arriva a percepire tra sei e Settecento euro al mese per il mantenimento dei tre figli. Se poi i figli a carico hanno anche delle disabilità la cifra può aumentare notevolmente. Si tratta di aiuti certamente importanti ma al governo sono chieste con forza misure più incisive a causa della grave inflazione. Ad esempio un potenziamento del reddito di cittadinanza o una sua trasformazione in una misura più inclusiva sono fortmente richiesti dai tanti osservatori che si occupano delle nuove povertà emergenti.