Bonus mamma: finalmente la proroga degli €800 sul conto subito, regalo INPS

Come sappiamo la situazione è durissima per le famiglie italiane a causa dell’inflazione ma dall’INPS arriva una notizia che farà felici tante mamme e che mette sul loro conto €800.

Avere un figlio significa sostenere veramente tantissime spese e l’INPS lo sa bene.

ANSA/US PALAZZO CHIGI/FILIPPO ATTILI

Proprio per questo un recentissimo chiarimento ha prorogato uno degli aiuti più importanti.

800 euro per le mamme

Avere un figlio oggi significa dover sostenere spese che sono state rese veramente pesanti a causa dell’inflazione.

Pixabay

Ma è proprio il momento della nascita quello nel quale tanti esborsi sono in arrivo. Bisogna comprare 1000 cose e bisogna fare anche tante analisi ed accertamenti, insomma le spese sono veramente forti. Un aiuto per le mamme è assolutamente necessario ma il problema è che con l’arrivo dell’ assegno unico, il bonus mamma domani da €800 sarebbe dovuto andare in pensione. Sicuramente l’assegno unico è un aiuto per i genitori ma molti hanno storto il naso per i troppi aiuti che l’assegno unico ha cancellato. Infatti molti hanno sostenuto che l’assegno unico sia stato sostanzialmente sconveniente perché ha cancellato tanti preziosi aiuti che c’erano prima e che aiutavano in tanti casi anche di più le famiglie.

Come chiederlo

Ma dall’INPS arriva una notizia molto preziosa per il bonus mamma domani. Infatti il bonus mamma domani garantisce addirittura €800 sul conto subito per la mamma che abbia un bambino. L’assegno unico universale è partito il primo gennaio 2022. Ma l’INPS ha fatto un riferimento estremamente importante con la circolare numero 23 del 2022. Proprio grazie a questa circolare che è importante tenere presente è ancora possibile fare domanda. Infatti se il settimo mese di gravidanza si è compiuto entro il 31 Dicembre 2021 oppure se l’adozione o affidamento sono stati perfezionati entro la stessa data del 31 dicembre 2021 si ha addirittura un anno di tempo per fare domanda.

Ottenere gli 800 euro INPS

Infatti entro un anno dalle condizioni viste prima si può sempre fare domanda per il bonus mamma domani. Ovviamente per richiedere il bonus all’INPS c’è bisogno di un documento di riconoscimento e codice fiscale e di tutto una serie di informazioni sul bambino che variano ovviamente se è stato adottato. Bisogna anche inserire se si preferisce l’accredito sull’IBAN o con bonifico domiciliato.