Bonus Turismo 2022: che regalo, anche 2 notti extra, non rinunciare all’estate

Con questa grave crisi ed il rincaro dei costi della vita tanti italiani stanno pensando di rinunciare alle vacanze, ma un nuovo aiuto cambia tutto.

Con l’inflazione che galoppa ed il dibattito su salario minimo e sopratutto su Reddito di Base Universale fermi al palo, gli italiani tagliano le spese non indispensabili.

Pixabay

E’ comprensibile dunque che tanti pensino di rinunciare alle vacanze.

Il Bonus Turismo 2022 è una bella novità

Infatti andare in vacanza è davvero sacrosanto dopo un duro anno di lavoro ma purtroppo tante famiglie stanno sostenendo che senza la stabilità garantita da un posto fisso o da un reddito di base universale e con i prezzi che aumentano sempre, preferiscono tagliare sulle spese per le vacanze. Ma arriva un bonus unico nel suo genere che consente di avere un aiuto proprio per andare in vacanza. La cosa bella del Bonus Turismo è che non richiede particolari paletti per essere fruito. Allora vediamo come funziona e come chiederlo.

Il Bonus Turismo: ecco come chiederlo

A mettere in campo il Bonus turismo è la Regione Lazio.

Pixabay

Infatti per tutti coloro i quali sceglieranno di trascorrere le vacanze nel Lazio ci sarà questo bonus che garantisce due notti extra su qualsiasi hotel, agriturismo o altra struttura ricettiva che si decida di prenotare. Insomma, un bel modo per aiutare le famiglie italiane ma anche un modo intelligente per spingere il turismo nel Lazio. Una bellissima regione questa che offre tantissimo da vedere e nella quale si può trascorrere un bel periodo di relax. Per ottenere questo bonus che copre davvero tantissime strutture ricettive che hanno aderito all’iniziativa bisogna andare sull’apposita piattaforma.

Attenzione alle difficoltà che possono farlo perdere

Questo bonus turismo è stato un successo perchè tante strutture ricettive hanno deciso di aderire all’iniziativa e dunque per il villeggiante c’è l’imbarazzo della scelta. Però la piattaforma non è ancora partita e questo ha suscitato i malumori dei tanti italiani che volevano usufruire del bonus. La Regione ha assicurato che la piattaforma partirà al più presto e che tutti potranno beneficiarne.