Ti tolgono l’auto per l’estate al posto di blocco se rispondi male alle nuove domande

Al posto di blocco arrivano tante novità e gli italiani possono vedersi l’auto tolta per l’estate a causa delle nuove insidiose domande.

Cerchiamo di capire che cosa cambia e come evitare.

ANSA/MASSIMO PERCOSSI

A praticamente tutti gli automobilisti italiani è capitato più volte di essere fermati ai posti di blocco. Essere fermati ai posti di blocco è una piccola perdita di tempo però sicuramente significa collaborare a mantenere le strade sicure.

Possono toglierti l’auto per l’estate

Ma le novità al posto di blocco possono mettere nei guai tanti italiani anche in perfetta buona fede.

Pixabay

E’ interessante capire quello che sta succedendo a tanti automobilisti e come evitarlo. Quando si viene fermati al posto di blocco gli agenti chiedono all’automobilista la patente, il libretto e anche una verifica della copertura assicurativa. Mentre stanno controllando questi importanti documenti provvedono anche a dare un’occhiata all’auto per capire se c’è qualcosa che non va. Ma è proprio facendo questi controlli apparentemente banalissimi che può scattare qualcosa di davvero imprevisto.

La brutta sorpresa al posto di blocco

Infatti tanti italiani stanno scoprendo proprio il posto di blocco che la loro copertura assicurativa in realtà non è valida Cerchiamo di capire come ciò può essere possibile. Gli italiani in perfetta buona fede per risparmiare stanno cercando di acquistare le polizze assicurative on-line. Queste polizze assicurative on-line sono perfettamente valide e spesso effettivamente consentono di risparmiare tantissimo. Il problema è che internet è pieno di siti truffaldini che sono fatti estremamente bene. Dunque questi siti simulano alla perfezione i siti delle vere assicurazioni oppure millantano l’esistenza di compagnia assicurative mai sentite prima.

Come evitare e cosa si rischia

Sono però molto credibili e di conseguenza tantissimi italiani ci cascano. Finché non si passa da un posto di blocco non ci si può accorgere che la polizza assicurativa non è valida e di conseguenza una volta che gli agenti abbiano detto all’automobilista che è scoperto dalla polizza assicurativa ovviamente scattano i problemi. I problemi sono molteplici se si gira non coperti dalla polizza RC Auto ma uno di questi problemi è che l’auto non può circolare finché non si sottoscrive una polizza valida. Insomma per gli italiani diventa ancora più importante stare attenti quando si cerca on-line una polizza auto per risparmiare.