€2000 subito sul tuo conto per risarcirti della batosta del prossimo anno scolastico dei tuoi figli

La scuola effettivamente è una vera e propria stangata per le famiglie italiane.

Mandare i figli a scuola è sicuramente una grande spesa per le famiglie ma con la forte inflazione e la precarietà lavorativa tutto diventa più difficile.

ANSA/US PALAZZO CHIGI/FILIPPO ATTILI

Il bonus da €2000 per le famiglie che hanno figli a scuola nell’anno scolastico 2022-2023 è sicuramente un aiuto molto prezioso.

Il bonus per i figli a scuola

Le famiglie italiane sono messe a dura prova da stipendi spesso da fame ed anche da una precarietà lavorativa che genera forti ansie.

Pixabay

Ma questo vale soprattutto per le famiglie che abbiano figli a carico. Infatti le famiglie con figli a carico hanno spese molto più elevate e hanno minore possibilità di risparmio. Ormai in Italia si chiede con rabbia il salario minimo ma soprattutto un reddito di base universale per avere un po’ di serenità, ma purtroppo il governo non si sta muovendo in queste direzioni. Ecco che allora il bonus da 2.000 euro diventa veramente prezioso.

Va a coprire davvero tante spese

Questo bonus va a coprire tutte le varie spese necessarie per la scuola. Infatti grazie al bonus per l’anno scolastico 2022-2023 potranno essere coperti i libri di testo ma anche i materiali didattici di varia natura. Infatti sono veramente tantissime le spese che le famiglie affrontano per la scuola dei figli e questo bonus può andare effettivamente a coprirle. Questo aiuto pensato per le famiglie è denominato borsa di studio per l’anno 2022-2023. Ma si tratta di una borsa di studio erogata in base all’ISEE. Ad erogare concretamente le borse di studio ci pensano le regioni. Dunque ogni regione stabilisce quali sono le soglie ISEE per poter beneficiare del bonus ed il valore del bonus stesso.

Meglio chiederlo subito

La borsa di studio può variare molto in base all’ISEE della famiglia. Ma il valore della borsa di studio può variare molto anche in base alla classe frequentata dal ragazzo. Tutte le classi vengono coperte dalle borse di studio ma per le scuole secondarie di norma le borse di studio sono più sostanziose. Andando sul sito della propria regione si potrà scoprire sia quali sono le soglie ISEE per poter beneficiare delle borse di studio ma anche quanto si può ottenere concretamente grazie alle borse di studio stesse. Sui siti delle regioni oltre al bando per le borse di studio ci sono anche i moduli da scaricare ed inviare. Conviene muoversi già adesso per richiedere le borse di studio e per allegare alla domanda la documentazione ISEE. Per esempio la regione lombardia agli ISEE bassi arriva ad erogare anche 2000 euro.