Rimborso del bollo auto: luglio è arrivato, chiedilo all’ACI, grande regalo Governo

Una bella opportunità per gli italiani stangati dal carovita: il rimborso del bollo auto.

Vediamo come ottenerlo dall’ACI e vediamo le novità su questa odiata tassa. Si può ben dire che il bollo dell’auto sia una delle tasse più odiate dagli italiani.

ANSA/ALESSANDRO DI MEO

Gli italiani non solo detestano questa tassa che si applica sulla semplice proprietà dell’automobile ma anche il suo meccanismo di pagamento.

Come ottenere il rimborso

Infatti questa tassa non scade lo stesso giorno per tutti ma bisogna ricordarsi quando si è immatricolata l’auto.

Pixabay

Infatti il pagamento del bollo dell’auto scade proprio l’ultimo giorno del mese successivo a quello dell’immatricolazione della vettura. Durante il lockdown c’erano stati i termini più comodi per il pagamento del bollo auto ma adesso i termini sono diventati quelli soliti. Pagare il bollo dell’auto è veramente un dovere e anzi se passano più di tre anni di mancato pagamento del bollo auto, addirittura le targhe vengono ritirate e la vettura non può più circolare. L’automobilista che non dovesse pagare il bollo auto per tre anni deve immatricolare l’auto da capo se vuole di nuovo circolare con essa.

L’ACI concede i rimborsi

Vediamo in quali casi è possibile richiedere il rimborso del bollo sulla propria automobile. I casi nei quali si può chiedere il rimborso sono molteplici. Innanzitutto si può chiedere il rimborso molto banalmente quando si è pagato il bollo auto di più di quello che era la cifra esatta. Se si è sbagliato a pagare il bollo auto e lo si è pagato troppo l’ACI concederà immediatamente il rimborso della cifra. Un altro caso nel quale si può chiedere il rimborso del bollo auto e quando lo si sia pagato due volte. Infatti alle volte capita agli italiani di attivare la domiciliazione del pagamento del bollo auto sul conto corrente ma poi di scordarsene e di pagarlo anche al tabaccaio.

Tanti casi per la restituzione del bollo

Anche in questo caso si può chiedere il rimborso. Un altro caso in cui si può chiedere il rimborso del bollo dell’auto è quando l’auto venga rottamata dopo aver pagato il bollo. Presentando l’apposita documentazione l’ACI concederà il rimborso di quanto pagato. Ma l’ultimo caso è quello sicuramente più importante e più etico, infatti riguarda il pagamento del bollo di un’auto su cui poi siano intervenute delle condizioni previste dalla legge 104. Come sappiamo la legge 104 è un vero e proprio baluardo di civiltà e quando dopo aver pagato il bollo si incorra nelle situazioni previste dalla legge 104 non soltanto si potrà richiedere il rimborso del bollo all’ACI ma si potranno ottenere anche tutta una serie di aiuti sull’automobile.