Auto: dal 6 luglio obbligatorio il limitatore di velocità, stop a chi non lo ha

Il mondo delle automobili è in continua evoluzione, ma è quasi arrivata la data fatidica del 6 luglio: molti saranno contenti ma molti non lo saranno per l’obbligo del limitatore di velocità.

Cerchiamo di capire meglio questo obbligo e le sue conseguenze.

MAURIZIO BRAMBATTI/ANSA

Automobili e velocità sono davvero un binomio indissolubile ma purtroppo la velocità è anche causa di tanti incidenti anche mortali.

Limitatore di velocità obbligatorio: cambia tutto

L’eccessiva velocità sulla strada e l’imprudenza mietono tante vite ed è giusto che se esiste una tecnologia in grado di limitare la velocità la si metta in campo e la si renda anche obbligatoria.

Pixabay

Ma vediamo che cosa è il limitatore di velocità. Si tratta di uno strumento che non tutte le auto italiane montano a bordo, in grado di avvisare attraverso un segnale acustico, luminoso o di altro tipo, quando si stia superando il limite previsto su quel tratto di strada. Attraverso il gps ed altre sofisticate tecnologie, il limitatore può rendersi conto della velocità massima consentita ed avvisare il conducente che la supera.

Diventa obbligatorio per tutti

Ma dal 6 luglio questa tecnologia, che molte auto ancora non montano a bordo, sarà obbligatoria per tutti. C’è chi ritiene positivo questo obbligo perchè sicuramente si rendono le strade più sicure e si richiama rapidamente all’ordine chi sbaglia, ma molti storcono il naso. Infatti il settore delle automobili è gravato da una forte crisi e rendere il limitatore obbligatorio, significa rendere le auto più costose e quindi aggiungere un peso in più alle vendite già scarse. Infatti le auto già in circolazione possono continuare a non avere il limitatore di velocità, ma tutte quelle vendute dal 6 giugno in poi dovranno necessariamente averlo, altrimenti non saranno vendibili.

Cosa cambia per le auto già in circolazione

Alle auto già in circolazione non cambia nulla, ma è fondamentale ricordare come con la bella stagione purtroppo gli incidenti anche gravi sulla strada aumentino e di conseguenza l’attenzione deve essere massima per tutti. Infatti una distrazione quando si guida può costare carissima a noi ed a gli altri.