Bancomat: se fai questi errori banalissimi scattano sanzioni e ritiro carta

Ci sono degli errori apparentemente banali che possono costare molto cari quando si tratta del bancomat.

Il Bancomat è lo sportello automatico popolarissimo tra gli italiani, ma ora bisogna starci attenti.

ANSA/US CARABINIERI

Praticamente tutti lo usano in modo più o meno regolare ma bisogna stare molto attenti perché alle volte errori apparentemente banali possono costare cari.

Ecco gli errori da evitare

Vediamo gli errori banali che possono mettere nei guai in italiani.

Pixabay

Non mancano truffe e nuove sanzioni. Innanzitutto un errore che molti commettono è quello di dimenticare la card all’interno del bancomat. Quando si fa un prelievo ci si concentra sul ritirare il denaro e metterlo nel portafogli e può capitare che la card rimanga nella fessura. Ma dopo pochi secondi lo sportello automatico per sicurezza la ritira. In questo caso per riaverla indietro bisognerà aspettare che la banca riapra e parlare con i funzionari. Ma adesso bisogna stare attenti anche alla nuova truffa. Infatti sono state scoperte bande di criminali che nascondono all’interno del bancomat un meccanismo telecomandato in grado di bloccare la carta.

Truffe e sanzioni

Il correntista sarà convinto che il bancomat sia mal funzionante e perciò entrerà nella filiale per farsi restituire la carta ma proprio facendo così i banditi avranno modo di sbloccare la sua card ed utilizzarla indisturbati. Il rischio più grande per quanto concerne il Bancomat sono proprio le soglie di utilizzo. Infatti ci sono le nuove soglie per l’utilizzo del contante che possono mettere seriamente nei guai chi faccia un prelievo troppo consistente. Vediamo che cosa succede. Tra pochi mesi scatterà la nuova soglia all’utilizzo del contante. In sostanza qualsiasi pagamento in contanti fatto da €1000 in su sarà punito con una pesante multa.

Controlli e nuove soglie

Al bancomat prelevare più di mille euro dal prossimo anno sarà considerato qualcosa di estremamente sospetto. Infatti dal prossimo anno entra in vigore il nuovo tetto sull’utilizzo del pagamento in contanti. Quindi il correntista che dovesse prelevare dal bancomat più di mille euro sarà sospettato di voler violare questa normativa. La banca potrebbe anche segnalare questa operazione e porre tutta una serie di domande. Insomma dal prossimo anno con la nuova soglia a mille euro bisognerà stare attenti a non esagerare con i prelievi se non si vogliono avere fastidi inutili.