Bonus €300 per internet e bonus €500 PC: si festeggiano i nuovi regali da prendere al volo

In questo periodo si parla continuamente di bonus ma questi due nuovi bonus pensati per internet e per la tecnologia sono veramente da non perdere.

Come sappiamo l’Italia è piuttosto arretrata dal punto di vista tecnologico rispetto alla media degli altri paesi dell’Unione Europea.

ANSA

Proprio durante il lockdown ci si è resi conto che per le famiglie era difficoltoso studiare e lavorare da remoto proprio a causa di una fornitura tecnologica ormai vecchia e obsoleta.

Doppio bonus per pc ed internet

Però purtroppo oggi le famiglie sono in forte difficoltà economica e di conseguenza sostenere queste forti spese per la tecnologia può diventare difficoltoso per molti.

Pixabay

Infatti l’aumento del costo della vita e stipendi molto poveri spesso costringono gli italiani a rimandare queste spese. Ma adesso un bonus di €300 per la connessione ad internet e uno che arriva addirittura 500 euro per un pc nuovo possono veramente fare la differenza. Il bonus da €300 viene erogato a tutte le famiglie italiane senza neppure richiedere l’ISEE per avere una connessione più performante. Infatti lo scopo di questo bonus è garantire alle famiglie un abbonamento ad internet da almeno 30 Mbps in download per 24 mesi.

Ecco come richiederli e perchè convengono

La cosa bella di questo bonus è che il primo gestore a cui si richiede lo sconto non potrà fare nessuna attività di blocco se poi la famiglia decide di cambiare gestore. Dunque il bonus da €300 può seguire la famiglia anche su più gestori. Ma molto importante anche i bonus per il PC da 500 euro. Infatti con questo bonus si potrà acquistare un pc nuovo usufruendo di questo aiuto veramente importante. Per poter richiedere il bonus PC da 500 euro bisogna avere un ISEE entro i €9.000 e bisogna essere residenti in Puglia. Infatti è la regione Puglia ad aver erogato il bonus da 500 euro. Esattamente come la stessa regione Puglia è attualmente la prima ad essere partita con il reddito energetico. Dunque si tratta sicuramente di due bonus che possono potenziare molto la dotazione tecnologica delle famiglie.