Mezzi pubblici gratis: presto può essere possibile, tempi e modi di un regalo atteso

Si cercano modalità innovative per venire incontro ai cittadini che non ce la fanno più a reggere l’aumento dei prezzi.

L’idea dei mezzi pubblici gratis potrebbe presto smettere di essere un sogno e diventare realtà.

ANSA/MASSIMO PERCOSSI

Con i mezzi pubblici gratis sarebbero proprio le famiglie più colpite dalla crisi ad avere un aiuto concreto e tra l’altro gli italiani sarebbero spronati a lasciare a casa l’auto e a utilizzare i mezzi pubblici che sono chiaramente meno inquinanti.

Una novità rivoluzionaria che può partire presto

L’idea dei mezzi pubblici gratis quindi potrebbe essere quello strumento forte contro la crisi e l’inflazione che gli italiani da tempo chiedono al governo.

Pixabay

Ma il progetto in realtà potrebbe concretizzarsi prima di quanto pensiamo. Infatti il sindaco di Roma Gualtieri ha detto che l’Italia e sicuramente Roma potrebbero replicare l’esperimento tedesco. Infatti in Germania c’è un biglietto unico mensile di €9 che permette di prendere qualsiasi mezzo pubblico. Quindi €9 per prendere qualsiasi mezzo pubblico sul suolo tedesco e che valgono addirittura per un mese sono sicuramente un bell’aiuto.

Come funzionerà questo aiuto alle famiglie

Il primo cittadino della capitale ha detto che a Roma questo esperimento può essere replicato con biglietti a prezzo calmierato o addirittura gratuiti. Il primo cittadino punta ad una soluzione quindi veramente radicale per il trasporto a Roma. Infatti con i biglietti a prezzi calmierati o addirittura gratuiti sarebbero proprio i cittadini meno abbienti a potersi muovere liberamente per la capitale per andare al lavoro o per le altre commissioni di tutti i giorni avendo un vantaggio non indifferente. Gualtieri ha detto che questo esperimento potrebbe partire già dall’autunno e che è necessario trovare le coperture.

Esperimenti simili già ci sono in altri paesi europei e funzionano

In Germania, in Spagna e in altri paesi dell’Unione Europea si sta già procedendo con grande speditezza a questa rivoluzione dei biglietti a prezzo calmierato o addirittura gratis per alcune categorie. A quanto pare questa rivoluzione potrebbe anche arrivare in Italia. Quindi Roma in autunno potrebbe essere soltanto il primo tassello di un cambiamento più grande e più vasto che sicuramente sarebbe necessario poi i costi della vita che aumentano continuamente. Purtroppo finché ci saranno l’inflazione e la guerra in Ucraina questi strumenti saranno necessari.