Bonus di €500 per chi ha i figli a scuola, adesso è confermato ma si può chiedere solo in estate

Mandare i figli a scuola è una pesante stangata per le famiglie italiane.

Le famiglie tengono molto all’istruzione dei propri figli eppure con l’aumento del costo della vita è proprio la scuola a risultare uno degli esborsi più pesanti.

ANSA/US PALAZZO CHIGI/FILIPPO ATTILI

Le famiglie italiane hanno redditi bassi e precari e con questo forte aumento dell’inflazione chiaramente ogni spesa diventa molto più difficile da affrontare.

Il bonus per i libri di scuola

Come sappiamo per i figli il governo ha messo a disposizione l’assegno unico universale ma adesso c’è anche un bonus da €500 riservato proprio ai figli a carico che frequentano la scuola.

Pixabay

Infatti l’assegno unico universale in realtà eroga una cifra che sicuramente non basta a dare alle famiglie ciò di cui hanno bisogno per le tante spese necessarie ai figli. Sicuramente l’assegno unico è un aiuto ma purtroppo spesso non sufficiente. Questo bonus da 500 euro è pensato proprio per sostenere le spese del prossimo anno scolastico. Infatti l’aumento del costo della vita purtroppo si sente anche sul fronte della scuola e per il prossimo anno scolastico è prevista una vera stangata. Di conseguenza per aiutare le famiglie arrivano i bonus messi a disposizione dalle regioni.

Come chiedere il bonus

Infatti molte regioni italiane hanno già pubblicato le cifre che saranno erogate per aiutare le famiglie con le spese dei libri del prossimo anno scolastico. Cerchiamo di vedere insieme a quanto ammonta questo aiuto. L’Emilia Romagna ha creato un bonus per i libri di scuola che si potrà richiedere dal 5 settembre. La regione Lombardia invece ha un ricco bando Dote Scuola 2022-2023 che viene incontro agli studenti addirittura fino ai 21 anni: in questo caso il bonus arriva a €500.

Le domande ed i bandi regionali

La Regione Trentino Alto Adige non eroga un bonus ma fornisce i libri gratis alle famiglie in difficoltà. Questi sono solo alcuni esempi perché in realtà molte regioni italiane hanno già diramato o stanno per diramare i bandi nei quali non soltanto ci sono indicate le cifre erogate alle famiglie per i libri di scuola ma anche le soglie ISEE al di sotto delle quali si può richiedere il bonus. Di norma le richieste sono sempre da fare entro l’estate.