Conto tradizionale o online: come decidere, spendi 0 ma se sbagli sono guai

Le associazioni a tutela del consumatore sottolineano come negli ultimi 12 mesi i costi dei conti correnti siano saliti veramente troppo.

L’inflazione colpisce le famiglie italiane a tutti i livelli e anche i costi del conto corrente salgono in maniera veramente importante.

ANSA/ UFFICIO STAMPA

Tra l’altro la cosa peggiore è che i conti correnti non remunerano neppure i soldi fermi in giacenza. Questa è una cosa che fa arrabbiare davvero tanti correntisti.

Come decidere tra i due tipi di conti

Infatti le banche hanno a disposizione una montagna di soldi fermi sui conti degli italiani ma non li remunerano in alcun modo.

Pixabay

Quindi gli italiani almeno cercano di risparmiare un po’. Un modo facile per risparmiare sui costi del conto in banca è quello di abbandonare il conto tradizionale a favore di un conto online. Alcuni l’hanno fatto ma non tutti sono soddisfatti. Cerchiamo di capire che cosa cambia e quale conviene tra il conto tradizionale e il conto on-line. Partiamo subito da una considerazione fondamentale: infatti la quasi totalità dei costi per una banca è rappresentato dalle filiali fisiche.

Ecco le vere differenze

Ma anche gli sportelli bancomat hanno i loro costi. La banca esclusivamente online di conseguenza ha dei costi quasi nulli e quindi può praticare delle condizioni molto più vantaggiose al suo correntista. Questo non significa che la banca on-line sia un semplice sito e che non abbia dei costi di gestione. Tutt’altro, ma sono molto più bassi di quelli della banca tradizionale e quindi questo si riflette in un notevole risparmio per il cliente. Ma se è vero che la banca online permette di risparmiare tanto è vero anche che non eroga tanti servizi che di norma sono erogati dalla banca tradizionale. Quindi in realtà bisogna capire se per il proprio tipo di operatività sia meglio la banca tradizionale o quella on-line. La banca on-line sostanzialmente eroga i servizi fondamentali e quindi per la maggioranza delle persone può andare bene. Inoltre spesso offre lunghi peridi a costo zero in promozione.

Come scegliere quello giusto

Tuttavia qualche correntista potrebbe storcere il naso perché nella banca online non trova un servizio che invece a lui serve. Inoltre molti correntisti non accettano il fatto di non poter avere una persona fisica in una filiale alla quale potete chiedere aiuti e delucidazioni. È vero che le banche online hanno sempre i servizi clienti dedicati, però fare tutto attraverso il telefono non sempre è facile per tutti. Ma su entrambi i tipi di banche oggi arrivano i rigidi controlli della super anagrafe dei conti correnti e quindi in un caso o nell’altro gli italiani tremano per i nuovi controlli estremamente penetranti.