Altro che Bonus 200€: il Bonus Vacanze è da 450€ e quello scuola anche di più

Gli italiani sono rimasti molto delusi dalla mancata proroga del bonus da 200 euro.

Ma arrivano bonus che valgono di più e possono essere più utili. Vediamo che succede.

ANSA/FABIO FRUSTACI

Il Governo aveva lasciato intendere che il bonus sarebbe stato prorogato per due o cinque mesi ma poi non se n’è fatto niente.

I Bonus di agosto e settembre sono più ricchi

In sostanza il Governo ha scelto di aumentare gli stipendi ai dipendenti, ha anche dato un piccolo aumento ai pensionati, ma ha escluso degli aiuti tutti gli altri, cioè proprio i più fragili.

Pixabay

Ma ecco come il bonus vacanze estivo e quello per il ritorno a scuola possono dare una mano concreta alle famiglie. Infatti le famiglie italiane sono stremate dal carovita e proprio per questo sperano in bonus ed aiuti dallo stato. Vediamo il bonus vacanze. Il Bonus vacanze è aperto a tutti i cittadini italiani e vale fino a 450 euro.

Bonus vacanze da 450 euro

Questo bonus vale per tutti coloro i quali facciano la scelta di andare in vacanza nel lazio. Infatti è proprio la regione Lazio a mettere a disposizione fino a 450 euro a tutti quelli che scelgano si soggiornarvi. Sul sito regionale ci sono le tantissime strutture ricettive che hanno aderito all’iniziativa. Dunque in base al numero dei giorni ed alla struttura scelta si potranno avere fino a 450 euro di bonus vacanza. Ma i Bonus più fondamentali per le famiglie sono quelli per il rientro a scuola. La scuola è una stangata per le famiglie con figli. E proprio al rientro a scuola arrivano i ricchi bonus.

Bonus per il rientro a scuola

Infatti è proprio la scuola una delle principali stangate per le famiglie italiane. Ma da quando c’è l’assegno unico universale i bonus scuola più ricchi sono proprio quelli delle regioni. Infatti le regioni erogano bonus per gli ISEE bassi chiamati borse di studio. Con queste borse di studio le famiglie con ISEE basso potranno avere cifre notevoli. per attutire la botta delle spese scolastiche. Importante verificare sul sito della propria regione il bando che spiega chiaramente i paletti per accedervi e le cifre erogate. Di soli le cifre sono di qualche centinaio di auto, ma si arriva anche a superare il migliaio di euro.