Assegno INPS di Agosto scatta da 525€ a ben 946€: comunicato ufficiale, festa per le famiglie

L’INPS dà una mano concreta alle famiglie e purtroppo le famiglie italiane ne hanno veramente bisogno.

Infatti i numeri ci dicono che le famiglie italiane sono sempre più stremate dall’aumento dei costi della vita.

ANSA

Ma questo ricco assegno INPS può veramente fare la differenza anche perché viene erogato senza ISEE.

Un assegno davvero prezioso

Le famiglie italiane stanno patendo duramente i rincari del costo della vita e non stupisce che tanti di loro abbiano anche difficoltà ad andare avanti.

Pixabay

Tutto aumenta continuamente di prezzo ma sono soprattutto alcune categorie più fragili a subire maggiormente questi aumenti. Sicuramente l’INPS viene incontro proprio a tutti quei soggetti che hanno più difficoltà e quando si tratta di legge 104 gli aiuti non mancano. Infatti questo ricco assegno che può arrivare addirittura a 946,80 euro può essere un vero aiuto per chi sia una persona diversamente abile.

Viene erogato perchè una misura di civiltà

Si tratta dell’assegno di accompagnamento del 2022. Infatti la persona diversamente abile ha bisogno di essere accompagnata ed aiutata nella vita quindi proprio questa indennità di accompagno o assegno di accompagnamento risulta essere particolarmente preziosa. Questa indennità è stata istituita dalla famosa legge 104 del 92. È importante capire che per avere questo assegno non c’è bisogno dell’isee. Infatti l’INPS non eroga questo assegno a chi ha una situazione di fragilità dal punto di vista economico, ma a chi ha una situazione di fragilità dal punto di vista fisico ed esistenziale. Per avere questo ricco assegno c’è bisogno che il soggetto sia non autosufficiente oppure sia invalido al 100%. Può anche beneficiare delle ricco aiuto chi rientra nella categoria degli invalidi mutilati e ciechi assoluti. A giustificare questa ricca erogazione di denaro è proprio la difficoltà assoluta nel lavoro e nella vita di tutti i giorni.

Si arriva a cifre forti

Eppure anche chi sia invalido oltre il 33% può avere diritto ad altri tipi di aiuti economici. Tuttavia per avere l’assegno di accompagnamento è importante che il soggetto sia non autosufficiente e che quindi non abbia la possibilità di deambulare senza l’aiuto continuo di chi lo accompagna. In particolare per le persone cieche assolute l’assegno arriva ad essere veramente ricchissimo. Infatti per i ciechi assoluti si arriva proprio alla cifra particolarmente ricca di 954,30€ ogni mese. Infatti questa cifra serve proprio pagare una persona o anche un familiare che sia costantemente con l’invalido che altrimenti sarebbe anche il rischio.