€10.000 per i giovani: la svolta arriva in autunno e le famiglie festeggiano l’aiuto più ricco

Ben 10 mila euro per i giovani sono sicuramente un aiuto forte ed in questo periodo parliamo di qualcosa di davvero prezioso.

Infatti le famiglie sono duramente provate dall’aumento del costo della vita e chiaramente sono proprio quelle con i figli ad avere maggiori spese.

ANSA

Mentre le spese aumentano sempre, le pensioni e gli stipendi italiani purtroppo non sono adeguati al costo della vita.

Un aiuto corposo ed importante per i più deboli

Ma c’è anche da dire che in Italia i lavoratori poveri sono troppi e quindi tante famiglie con figli a carico ricevono veramente troppo poco per andare avanti.

Pixabay

Ma adesso possono concretamente arrivare ben 10 mila euro per le famiglie che abbiano figli e che abbiano un basso reddito. Vediamo come può funzionare questo aiuto. Le famiglie con basso reddito che abbiano figli diciottenni potrebbero ricevere proprio al compimento dei 18 anni di questi figli ben 10 mila euro. Questi diecimila euro possono essere proprio il punto d’inizio per una vita in proprio.

10.000 euro per equilibrare la situazione economica a vantaggio delle famiglie

Quindi 10.000 euro che possono servire per cominciare a trovarsi una casa o per avviare una piccola attività o magari possono essere investiti in un corso di formazione che permetta di accedere ad un lavoro di più alto livello. In sostanza si tratta di diecimila euro sul conto subito che permettano al giovane diventato ormai maggiorenne di poter spiccare il volo con una certa tranquillità. Si tratta di una dote forte per i diciottenni e la proposta è stata fatta proprio dal segretario del PD Enrico Letta. Per finanziare la dote ai diciottenni si dovrebbe istituire una tassa di successione per i patrimoni di altissimo valore. Quindi con questi diecimila euro da dare subito ai diciottenni, questi potrebbero anche utilizzarli per l’avvio di un’impresa in proprio.

Come funzionerà

Per finanziare questo bonus l’idea è quella di portare a 20% la tassazione per i trasferimenti ai parenti in linea retta e al coniuge che abbiano un valore superiore a 5 milioni di euro. Quindi una imposta di successione ma anche una tassa sulle donazioni particolarmente ricca per finanziare un aiuto alla parte di popolazione più povera. Come sappiamo in Italia il divario tra poveri e ricchi va continuamente crescendo. Quindi questa proposta del Partito Democratico va nella direzione di tassare le successioni superiori ai 5 milioni di euro per dare una mano a tanti giovani di famiglie povere che si affacciano alla vita. Vedremo come questa proposta di stampo marcatamente sociale verrà elaborata nei prossimi mesi.