Bonus 8500€ agosto, ma per averlo devi rispettare una importante condizione, regalo ricco

In questo periodo si parla tanto di bonus e questo ovviamente non stupisce perché le famiglie sono duramente stangate dal carovita.

Il tema dei bonus diventa sempre più importante perché i costi della vita aumentano continuamente e quindi è chiaro che le famiglie cerchino aiuti di tutti i generi per riuscire ad andare avanti.

ANSA

I bonus per le famiglie purtroppo sono pochi ma ce n’è uno da ben 8.500€ che può davvero fare la differenza per tante famiglie italiane.

Un bonus forte ed ecologico

Oggi le famiglie italiane specialmente con i figli a carico possono contare praticamente soltanto sul reddito di cittadinanza e sull’assegno unico universale.

Pixabay

Questi sono gli unici due aiuti per le famiglie e specialmente per le famiglie con ISEE basso. Eppure con l’aumento del costo della vita andare avanti diventa sempre più difficile ed un bonus da ben 8.500 euro può essere davvero una mano preziosissima. Questo bonus da 8500 euro viene erogato a condizione di accettare i pannelli solari sul tetto o sul balcone di casa. Si tratta del cosiddetto reddito energetico.

Come chiedere questo aiuto

Infatti alla famiglia vengono erogati 8.500€ per l’acquisto e l’installazione di pannelli solari. Facendo in questo modo la propria casa genererà autonomamente l’energia elettrica necessaria e così si potrà azzerare la bolletta. Di reddito energetico si parla da tanti mesi ma adesso l’iniziativa ha finalmente trovato concreta applicazione. Vediamo come funziona. Tutte le famiglie con ISEE entro i €20.000 possono chiedere gli 8.500€ per sostenere tutte le spese di acquisto ma anche di installazione dei pannelli solari. Facendo così la bolletta sarà azzerata perché tutta l’energia elettrica prodotta dai pannelli solari resterà alla famiglia.

Un contrasto al carobollette

Tuttavia il reddito energetico potrebbe andare in alcuni casi addirittura ad azzerare anche la bolletta del gas. Infatti in alcune condizioni i pannelli solari arrivano a generare un’energia sufficiente anche ad alimentare un impianto di riscaldamento elettrico e così la famiglia può dire addio al costoso gas. Insomma il reddito energetico è sicuramente una buona idea e questi 8.500€ possono essere preziosi per avere poi un risparmio per sempre. Attualmente il reddito energetico è partito soltanto nella regione Puglia, ma anche altre regioni dovrebbero allinearsi. Per poter richiedere il reddito energetico bisogna consultare l’apposito bando sul sito della regione e verificare di rientrare nelle condizioni previste dalla normativa. Facendo questo si potrà così fare domanda e beneficiare di questo reddito. Infatti proprio insieme al bando c’è anche tutta la modulistica.