Diventare ricchi grazie alle criptovalute: cerchiamo di capire se è un sogno o una concreta realtà

Negli anni scorsi le criptovalute avevano sicuramente affascinato molto gli aspiranti trader.

Infatti il mondo delle criptovalute era salito tantissimo di valore e di conseguenza molti avevano guadagnato tanto proprio dagli investimenti nelle criptovalute.

Pixabay

Tuttavia proprio questo genere di investimenti oggi fa decisamente più paura. Cerchiamo di capire perché le criptovalute esercitano un fascino decisamente minore rispetto al passato.

Troppi dubbi sulle criptovalute

Nell’arco del 2021 le criptovalute sono aumentate veramente tantissimo di valore.

Pixabay

Ma oltre ad aumentare di valore tante istituzioni finanziarie avevano iniziato a scommettere su questo mercato molto particolare. Infatti se fino al 2020 la maggior parte delle banche d’affari si era tenuta fuori da questo genere di investimento e spesso lo aveva anche considerato pericoloso, è stato proprio nel 2021 che importanti soggetti finanziari hanno sdoganato le criptovalute. Tra l’altro proprio nel 2021 è stato quotato il primo etf sul mercato di Wall Street proprio focalizzato sul mondo delle criptovalute. Insomma il comparto delle criptovalute sembrava ormai essere diventato qualcosa di assolutamente mainstream.

Il problema dell’inflazione

Ma la cosa più importante riguardo il mondo delle criptovalute è che si era diffusa la convinzione che fossero una riserva di valore nei confronti dell’inflazione. Infatti le criptovalute erano state giudicate come qualcosa in grado di resistere anche a forti impennate dell’inflazione. Tuttavia proprio nel 2022 l’inflazione elevata è arrivata davvero e tutti si aspettavano che le criptovalute schizzassero verso l’alto. Infatti una riserva di valore o un vero e proprio bene di rifugio contro l’inflazione aumenta molto di valore proprio nel momento in cui c’è l’inflazione. Invece è proprio nel 2022 che il Bitcoin e le altre criptovalute hanno avuto un vero e proprio crollo. Un crollo repentino che decisamente ha fatto perdere loro lo status di riserva di valore contro l’inflazione. Oggi il Bitcoin e le altre criptovalute valgono molto di meno rispetto alla fine del 2021.

Prezzi bassi e trader esperti

Eppure proprio in questo momento ci sono tanti appassionati di criptovalute convinti che sia proprio il momento giusto per entrare. Infatti molti appassionati di criptovalute sono convinti che i prezzi di oggi delle valute virtuali siano veramente troppo bassi e che comprarle a queste condizioni sia vantaggioso e profittevole. È un dibattito molto attivo nel mondo delle criptovalute ma per gli utenti comuni è sempre molto importante stare alla larga. Infatti l’investimento in criptovalute è sicuramente da lasciare a chi sia effettivamente esperto di questo comparto. Si tratta di un segmento di mercato molto interessante ma anche non semplice da capire e che espone a fluttuazioni di valore molto violente. Quindi se l’interesse può essere anche tanto è importante lasciarlo a chi sia più competente.