Allarme truffe estate: auto, case vacanze, in più Bancomat vietato in questo giorno

Purtroppo i truffatori non vanno in vacanza e le autorità stanno segnalando tante truffe proprio in questo periodo estivo.

L’estate dovrebbe essere un momento di relax dopo il duro anno trascorso al lavoro. Ma purtroppo quest’anno tanti Italiani non riescono ad andare in vacanza proprio a causa della pesante situazione economica.

ANSA

Tuttavia per i fortunati che comunque riescono a godersi un po’ di vacanza purtroppo arrivano nuove pesanti truffe.

Le nuove pericolose truffe

Cerchiamo di capire come funzionano e soprattutto come difendersi. Una truffa che purtroppo sta tornando molto è quella della gomma bucata.

Pixabay

Al parcheggio del supermercato o anche in altri contesti i truffatori bucano la gomma di un’auto. Poi attendono pazientemente che ritorni il proprietario e si offrono gentilmente di aiutarlo a sostituire la ruota. Proprio mentre stanno armeggiando in auto per sostituire la ruota, in modo veramente rapido prendono dall’alto tutti gli oggetti di valore scappano via. Purtroppo questa truffa a quanto pare sta tornando molto.

Attenzione alle frodi ed al bancomat

Ma gli italiani vengono stangati anche quando prenotano pacchetti vacanze oppure villette al mare su internet. Gli italiani usano le piattaforme più diffuse e controllate ma purtroppo tanti imbroglioni si intrufolano in queste piattaforme e rendono le loro offerte assolutamente credibili grazie alle recensioni false. In questo modo gli italiani prenotano pacchetti vacanze oppure villette, ma poi arrivati sul posto si accorgono di aver prenotato situazioni assolutamente scadenti e lontane da quelle promesse. In alcuni casi i malcapitati perdono i soldi e si accorgono di non aver prenotato assolutamente nulla.

Il giorno vietato al bancomat

Ma quando sei in vacanza è importante poter prelevare dal bancomat. Ma le banche stanno sottolineando che c’è un giorno nel quale è assolutamente sconsigliabile prelevare degli sportelli automatici. Questo giorno è il venerdì e cerchiamo di capire il perché. Le forze dell’ordine hanno trovato dei dispositivi radiocomandati nascosti negli sportelli bancomat. Con questi dispositivi i criminali riescono a bloccare la card nel Bancomat e l’utente dovrà aspettare fino a lunedì per poterne rientrare in possesso. Ma sarà proprio quando il correntista si allontana dal bancomat che i criminali potranno sbloccare la carta e farne quello che vogliono.