458€ di benzina gratis per i lavoratori: svolta agosto Governo, conferma ufficiale

Una bella cifra arriva dal governo per aiutare i lavoratori stangati dal costo della vita e soprattutto da quello sui carburanti.

Vediamo che succede con questa svolta sui carburanti. Le famiglie italiane sono in grande difficoltà. Oggi avere un lavoro non significa automaticamente essere sereni.

ANSA

Infatti l’inflazione ha stangato duramente i lavoratori ma ora arrivano forti aiuti dal Governo sul fronte della benzina.

Lavoro povero e necessità di aiuti

Il governo interviene con un forte bonus sulla benzina perchè i lavoratori sono sempre più poveri.

Banconote euro fotografate oggi 05 dicembre 2011 a Lucca.ANSA/FRANCO SILVI

Vediamo cosa cambia per i lavoratori ed il nuovo aiuto sulla benzina. Con il decreto aiuti bis di agosto il governo è andato ad aiutare i lavoratori italiani. Vediamo come. Il governo ha varato una seconda decontribuzione che si somma alla prima dell’inizio dell’anno. Una decontribuzione è sostanzialmente un piccolo taglio del cuneo fiscale e con questi due piccoli tagli del cuneo fiscale la busta paga aumenta. In pratica scatta un aumento proporzionale allo stipendio. Vediamo qualche esempio ed il bonus sulla benzina.

Aumenti e bonus sulla benzina

Un dipendente che percepisce una busta paga di 2000 euro al mese avrà un aumento complessivo di 144 euro al mese. Parliamo del complessivo sommando le due decontribuzioni. Per i lavoratori è sicuramente un bell’aiuto ma molti non hanno gradito il fatto che si da di più a chi già prendeva di più e non si sono sostenuti i redditi bassi. Ma ora arrivano anche i soldi per la benzina. Infatti dal governo si pensa anche ad aiuti per la vita di tutti i giorni. Purtroppo è tramontata l’idea del taglio dell’IVA sui prodotti di prima necessità. Davvero un peccato perchè avrebbe fatto risparmiare gli italiani al supermercato. Ma il governo conferma i bonus sociali sulle bollette ed il taglio delle accise. Ma vediamo i soldi in più sulla benzina.

Oltre 400 euro di benzina

E’ stato potenziato il bonus benzina. Dagli iniziali 200 euro ora è stato più che raddoppiato. Dunque il datore di lavoro potrà offrire una bella cifra di bonus benzina ai suoi dipendenti. La cosa bella di questo bonus aziendale è che non sarà tassato e quindi resterà netto al lavoratore.