Bonus no ISEE di oltre €900 INPS pagato a 90 giorni: gioia per l’aiuto vero e mensile

L’INPS Si conferma un istituto che non eroga solo le pensioni di anzianità ma che aiuta chi è nel bisogno in tanti modi diversi.

Questo aiuto di €900 al mese, anzi, che va anche oltre €900 al mese va richiesto con domanda entro 90 giorni dall’aver avuto uno specifico certificato.

ANSA

Vediamo come funziona. Questo assegno non ha neppure bisogno di ISEE e questo dimostra che parliamo di un aiuto veramente importante e a cui l’INPS tiene molto.

Un aiuto forte in un momento molto difficile per le famiglie

L’inflazione ha colpito duramente le famiglie italiane e quindi c’è un forte bisogno di aiuti sociali.

Pixabay

Ma già prima dell’inflazione ci avevano pensato la pandemia di Covid e la guerra in Ucraina a mettere in estrema difficoltà a tante famiglie. Quindi oggi i nuclei familiari che non ce la fanno ad andare avanti sono veramente tantissimi e non stupisce che le famiglie italiane quindi siano estremamente sensibili al tema degli aiuti sociali e che anzi oggi si richiede Addirittura il reddito di base. Troppe emergenze hanno messo in difficoltà troppe famiglie. Questo assegno INPS è prezioso perchè mensile e quindi può accompagnare l’invalido per tutta la vita con soldi sul conto mensilmente.

Un sostegno mensile che va chiesto entro i 90 giorni

Questo assegno di €900 al mese riguarda proprio una categoria di invalidi tutelati dalla legge 104. Una volta che si sia ottenuto il certificato di invalidità bisogna fare la richiesta entro 90 giorni. Quindi in generale chi ha l’invalidità totale può avere più di 500 euro al mese senza limiti ISEE con domanda entro i 90 giorni dalla certificazione di invalidità. Tuttavia si superano i 900 euro nel caso di ciechi assoluti e Invalidi Mutilati. Chi versi in queste condizioni, entro 90 giorni dalla certificazione deve fare domanda attraverso il portale INPS e avere così questo ricchissimo assegno per tutta la vita.

Come fare la domanda

Quindi se in generale l’invalidità totale eroga poco più di 500 euro al mese, in questi due specifici casi l’importo quasi raddoppia. Come detto non ci sono limiti ISEE ma c’è il limite dei 90 giorni dal rilascio del certificato che attesta di essere cieco assoluto o invalido mutilato.