Lo stato sociale Italiano è avaro (poveri triplicati) e potrebbe non reggere l’urto della recessione

Il Fondo Monetario Internazionale ha lanciato un allarme molto importante.

Infatti la situazione italiana è così grave che alla fine dell’anno oppure all’inizio del prossimo anno ci potrebbero essere non solo tensioni sociali ma addirittura veri e propri disordini sociali.

ANSA

Il fatto è che ci sono molteplici problemi che possono portare a questi disordini sociali. Vediamo di capire quali sono.

Tensioni sociali

Innanzitutto l’aumento dei costi energetici potrebbe mettere in ginocchio tantissime aziende e potrebbe fare impennare la disoccupazione.

Pixabay

Infatti già oggi il costo di luce e gas è veramente altissimo per tante aziende. Secondo molti osservatori con l’arrivo dell’inverno questi costi potrebbero diventare proibitivi per tante aziende e per tante famiglie e la situazione economica potrebbe precipitare. Ma oltre al problema dei costi energetici elevati c’è anche quello delle materie prime che diventano sempre più care e che mettono in difficoltà tanti comparti dell’economia. Quindi con i costi energetici sempre più alti e con i costi delle materie prime che diventano pesanti troppe aziende potrebbero finire in difficoltà.

Stato sociale avaro

Una forte fragilità del nostro paese è quella di avere uno Stato Sociale avaro che non aiuta che è in difficoltà. Infatti gli italiani che finiscono in povertà non riescono a godere di nessun particolare aiuto o sussidio. L’unico aiuto esistente è il reddito di cittadinanza tuttavia il reddito di cittadinanza non viene erogato a tanti veri poveri. Il meccanismo del reddito di cittadinanza esclude dal beneficio per alcuni cavilli sull’isee tante famiglie che si trovano in stato di reale difficoltà. Proprio queste famiglie non riescono a beneficiare dell’aiuto dello Stato e quindi non sanno come andare avanti. Ricordiamo che in Italia addirittura una famiglia su 12 è in stato di povertà assoluta e quando in autunno il reddito di cittadinanza probabilmente sarà eliminato dal governo di centrodestra la situazione potrebbe ulteriormente peggiorare.

Cambio nello stato sociale

Senza un intervento forte sullo stato sociale che riesca veramente ad aiutare chi ha bisogno le tensioni sociali in Italia rischiano di diventare esplosive. Infatti mentre tanti altri paesi europei tengono estremamente bassa la tensione sociale aiutando in modo forte chiunque sia in difficoltà, questo approccio in Italia non è mai nato e di conseguenza le tantissime famiglie che oggi sono in difficoltà domani potrebbero esplodere in quella rabbia sociale che tanti temono. In Italia il divario tra poveri e ricchi è diventato veramente estremo e questo chiaramente crea un elemento di disgregazione che può essere molto pericoloso.