Bonus donne ricchissimo da 2500€ (no ISEE!): domanda, requisiti, scadenza, gioia per la sorpresa ufficiale

In questa dura situazione economica sia lo stato che gli enti locali mettono a disposizione dei bonus per aiutare le donne.

Sono le donne ed in particolare le mamme ad essere in una situazione sempre più fragile e precaria.

ANSA

Ma adesso arriva un bonus clamoroso che mette in campo addirittura 2.500€ per le mamme. Quando una mamma abbia bisogno economico ci sono tutta una serie di bonus che possono essere richiesti.

Gli aiuti per le donne e per le mamme

Innanzitutto c’è l’assegno unico universale che eroga una certa cifra in proporzione all’isee e al numero dei figli del nucleo familiare.

Pixabay

Ma adesso arriva questo nuovo bonus dal 2500€ che si può richiedere per ben tre anni di fila. Si tratta sicuramente di un bonus particolare ed innovativo perché nei tre anni si può arrivare ad avere addirittura 7.500€. Infatti questo è un aiuto economico molto particolare per le mamme e che vale 3 anni. Per poter richiedere questo bonus da €2500 c’è bisogno di aver messo al mondo o anche adottato o presso in affido un bambino nell’arco di questo 2022.

Un bonus ricchissimo

Il bonus non fa differenza tra la mamma che mette al mondo un figlio oppure quella che lo prende in adozione oppure in affido. Questi sono dei bonus locali che possono arrivare ad essere anche ricchissimi per le nuove mamme. Infatti se è vero che il bonus bebè non esiste più è vero che c’è una regione che eroga addirittura 2.500 euro per le nuove mamme. Vediamo come funziona: in Liguria c’è un bonus di soli €200 per i bebè mentre in Lombardia ce n’è uno di €300. Ma la Regione Abruzzo eroga un bonus di Ben 2.500 euro. La cosa particolarissima è che per avere questo bonus di 2.500 euro non è neppure richiesta una particolare soglia ISEE. Ma questo non significa che non ci siano dei requisiti.

Ecco come richiederlo

Per avere il bonus di €2.500 all’anno per tre anni quindi non è prevista una specifica soglia ISEE tuttavia è previsto che la mamma con il bambino si trasferisca per tre anni in uno dei comuni della Regione Abruzzo in via di spopolamento. Quindi se la famiglia o anche soltanto la mamma mette al mondo un bambino e lo fa crescere in uno dei comuni della Regione Abruzzo che hanno meno di 3000 abitanti può essere aiutata con ben 7500€ nell’arco dei tre anni. Sono tantissimi i comuni della Regione Abruzzo che danno diritto a questo bonus così ricco e tra l’altro sono comuni nei quali le case hanno veramente prezzi irrisori.