Pioggia di bonus sul RdC subito e a settembre potenziato con Reddito di Solidarietà

Il Reddito di Cittadinanza è una misura importantissima che coinvolge ben 800.000 famiglie.

Dunque quasi un milione di famiglie italiane mangiano e vivono grazie a questo strumento di lotta alla povertà. L’unico presente nel nostro paese.

ANSA

Come sappiamo a settembre ci saranno le elezioni e dunque arriverà un nuovo governo.

Nuovi bonus subito e potenziamento a settembre

Il Reddito di cittadinanza è l’unico strumento di contrasto alla povertà presente nel nostro paese e quindi l’idea di una sua cancellazione da parte nel nuovo governo di centrodestra ha spaventato molto.

Pixabay

Ma in realtà le cose non stanno proprio così. Innanzitutto sul reddito di cittadinanza arrivano tanti bonus e poi il nuovo governo potrebbe addirittura potenziarlo grazie al reddito di solidarietà. Vediamo come funziona. Innanzitutto sul reddito di cittadinanza arriva il famoso bonus 200 euro. Dunque dopo tanta attesa il famoso bonus del Governo Draghi arriva a tutti i beneficiari del Reddito. Ma poi ci sono anche altri bonus interessanti.

I Bonus sul reddito di cittadinanza

Sul reddito grillino sono stati confermati bonus importanti. Innanzitutto è stato confermato il bonus per chi avvia un’attività in proprio. Si tratta di un aiuto economico importante che sostiene tutti i beneficiari del reddito che facciano partire un’attività economica in proprio. Ma non basta. Sul reddito sono attivi anche i bonus bolletta e l’assegno unico che vanno a potenziare molto il reddito grillino. Ma da settembre sul reddito cambia tutto perchè arriva il reddito di solidarietà. Infatti il reddito di cittadinanza non viene eliminato e basta ma sostituito cl nuovo reddito voluto da Giorgia Meloni.

Come funziona il reddito di solidarietà

Il reddito di solidarietà è una misura promessa da Giorgia Meloni ed andrà proprio a prendere il posto del reddito di cittadinanza. Alla famiglia andranno delle belle somme. Infatti di base il reddito di solidarietà eroga 400 euro per ogni nucleo familiare, ma poi c’è anche il fatto che si aggiungono a questa cifra ben 250 euro per ogni minore o ultrasessantenne o disabile presente in famiglia. Dunque la cifra è molto interessante ma il limite è che questo reddito viene erogato solo per dodici mesi e poi non si dovrebbe poterlo rinnovare.