Arriva un assegno da 272,72€ al mese alle donne e lo paga l’INPS, scadenza 2022

Come sappiamo la situazione degli italiani oggi è durissima e l’INPS spesso eroga degli aiuti preziosi che possono fare la differenza in tantissime situazioni di autentica e difficoltà.

Infatti oggi gli italiani sono stangati da una crisi sempre più forte e soprattutto da un costo della vita che continua ad aumentare.

ANSA

Le bollette in autunno sono previste in fortissimo momento e così tanti cittadini comuni e tanti imprenditori temono davvero di non farcela.

Assegno alle donne

Proprio per questo gli aiuti messi in campo dallo Stato e messi in campo dall’INPS si rivelano preziosi e proprio per questo alcuni temono il prossimo governo di centrodestra perché potrebbe tagliare quegli aiuti sociali che invece proprio in questo momento sono assolutamente fondamentali per la gente più in difficoltà, perchè punta di più sul rilancio delle imprese. Vediamo questo nuovo assegno da 272,72 euro al mese che disse riserva proprio delle donne con i figli a carico. Questo bonus si può richiedere dal primo agosto 2022 fino al 31 dicembre 2022 e riconosce 272,72 che complessivamente diventano 3000 euro all’anno.

Un bonus per chi ha i figli a carico

Questo bonus va ad aiutare le donne ma anche tutte le famiglie su una spesa veramente forte quando si hanno i figli a carico e cioè la spesa per l’asilo nido.

Pixabay

Il bonus asilo nido è un vero e proprio rimborso di tutte le spese per l’asilo nido dei figli. La cosa più positiva del bonus asilo nido è che si può ricevere per 11 mesi. Infatti ad essere rimborsati sono gli 11 mesi del nido ed eventualmente Campus estivi non saranno presi in considerazione. Un’altra cosa molto particolare del bonus asilo nido è che si può richiedere persino senza ISEE.

Le cifre del bonus nido

Il bonus nido da €3000 all’anno lo avranno le famiglie con un ISEE fino a 25.000€. Avrà diritto soltanto a 2.500 euro all’anno che comunque sono una cifra notevole chi è entro i 40.000 euro di isee.  Se invece la famiglia è oltre l’ISEE dei 40.000€ il rimborso per l’asilo nido e scende a 1.500€. La domanda per il bonus per l’asilo nido va presentata all’INPS che è proprio l’ente che eroga questo genere di aiuti. Questo bonus lo possono avere i genitori che abbiano la cittadinanza italiana oppure europea oppure anche chi abbia un regolare permesso di soggiorno. In più il bonus nido si arricchisce se il bambino ha bisogno di specifici tipi di assistenza domiciliare. Il bonus nido si può ricevere per i bambini entro il terzo anno di età.