Bolletta energia da 50 centesimi al giorno: le famiglie che ci riescono svelano il trucco

Una casa in Veneto riesce a pagare di bolletta energetica solo 50 centesimi al giorno. Niente allacci abusivi o trucchetti illegali. Vediamo come fanno.

Le bollette dell’anergia e del gas sono diventate un costo forte ed insostenibile per tante famiglie.

ANSA GUIDO MONTANI

Eppure con dei particolari accorgimenti una particolare casa in Veneto riesce a pagare di bolletta dell’energia soltanto 50 centesimi al giorno, può sembrare un sogno ma è realtà.

Una bolletta leggerissima

La situazione delle famiglie italiane è assai dura: le bollette aumentano sempre ed in autunno a quanto pare saranno davvero carissime.

Pixabay

La Russia eroga sempre meno gas e gli speculatori ci marciano tendo altissimi i prezzi. Ovviamente le famiglie a disposizione i bonus sociali sulle bollette, ma questo non toglie che l’aiuto di questi bonus sia molto limitato. Prima di vedere come hanno fatto a spendere solo 50 centesimi al giorno di bollette in veneto ricordiamo come funziona attualmente il bonus bollette dopo il decreto aiuti bis di agosto.

Nuovi bonus bolletta e casa che paga 50 centesimi

I bonus bolletta li hanno direttamente come sconto in bolletta le famiglie con isee entro i 12.000 euro e le famiglie con isee entro i 20.000 euro e 4 figli a carico. In più oggi il datore di lavoro può concedere un bonus sino a 600 euro a titolo di bonus bolletta che non viene tassato. Ma questo vale per tutti. Ma vediamo come ha fatto un ingegnoso signore del Veneto molto attento ai consumi ma soprattutto all’ambiente a creare una casa che paga solo 50 centesimi al giorno di bollette. Giorgio Malavasi è un giornalista molto attento alle tematiche ambientali che ha trasformato un vecchio rudere in quella che a suo giudizio è la casa più energeticamente efficiente del Veneto.

Ecco il suo segreto

La casa creata dal giornalista genera tutta la sua energia con i pannelli solari, ma il vero segreto non è nemmeno questo. Dunque la casa genera tanta energia con i pannelli, ma quello che è più importante è che il calore non viene assolutamente disperso grazie ad una coibentazione della casa davvero a regola d’arte. Il vero segreto è proprio l’isolamento termico. Addirittura racconta al Corriere della Sera che basta che qualcuno vada a trovarlo ed il calore corporeo reste per giorni e la tiene calda.