Bancomat: comunicato banche, il giorno in cui è VIETATO prelevare e poi stop attività per sempre

Numerose stangate in arrivo sul Bancomat. Vediamo il giorno in cui non si può prelevare e la prossima fine delle operazioni bancomat. 

Sul bancomat stanno cambiando tante cose perchè il bancomat è nel mirino sia del fisco che delle stesse banche.

ANSA

Vediamo in concreto cosa cambia per i correntisi e gli utenti bancomat.

Che stangate

Innanzitutto bisogna precisare che il Bancomat è sempre più nel mirino del fisco.

Pixabay

Infatti il fisco può controllare minuziosamente le attività di prelievo e versamento al bancomat grazie alla ormai famosa superanagrafe dei conti correnti. Dunque sul bancomat cambia tutto dal punto di vista fiscale. Ma c’è un giorno nel quale le banche sconsigliano proprio di prelevare. Il motivo non è il controllo del fisco ma una nuova terribile truffa scoperta in vari bancomat del paese. Vediamo come funziona. I banditi hanno nascosto dei dispositivi radiocomandati in vari bancomat. Quando l’utente va a prelevare la sua card rimane bloccata nel bancomat e lui penserà che si tratta di un banale disguido dello  sportello automatico. Ma se questo succede di venerdì è una stangata.

Il giorno vietato e la fine dell’operatività bancomat

Infatti se tutto questo accade il venerdì, l’utente dovrà aspettare il lunedì per entrare in banca e recuperare la sua card, ma nel frattempo i banditi l’avranno sbloccata e potranno farci quello che vogliono. Ecco perchè prelevare il venerdì è sconsigliato ma anche perchè è sempre importante aver memorizzato il numero telefonico per il blocco carta. Ma i bancomat vanno progressivamente sparendo e presto non ne esisteranno più vediamo perchè. I bancomat sono troppo cari per le banche che li stanno facendo sparire per risparmiare esattamente come fanno con le filiali bancarie fisiche. Basti pensare che già 4 milioni di italiani vivono in comuni provi di sede bancaria e bancomat.

La sparizione dei bancomat: quando accadrà?

La sparizione dei bancomat è un vantaggio sia per le banche che per il Fisco. Infatti se la gente si abitua a pagare con i sistemi di pagamento elettronici e tracciabili, il fisco potrà sempre monitorare tutti i pagamenti e non esisterà più il pagamento in nero e le banche potranno tagliare completamente i costi. Questo è un processo che avanza in modo molto spedito e le banche ne sono molto contante.