Bonus Mamma 2022 può arrivare anche a €3000 in alcuni casi: tanti soldi subito sul tuo conto corrente

I bonus per le mamme e in generale per le famiglie con i figli a carico sono veramente preziosissimi.

Se fino a qualche tempo fa gli italiani erano molto concentrati sui bonus casa, oggi sono proprio i bonus per le famiglie con i figli a carico a essere quelli più preziosi e più richiesti.

ANSA

Questo non deve assolutamente sorprendere visto che le famiglie in povertà sono sempre di più e soprattutto visto che l’inflazione è sempre più terribile.

Un bonus per le famiglie con figli

Oggi le famiglie stanno chiedendo con rabbia il reddito di base universale perché ormai hanno capito che finché non ci sarà il reddito di base continueranno a vivere nell’ansia per il domani.

Pixabay

Purtroppo però la politica è ancora sorda alla tematica del reddito di base ma per fortuna arriva un bonus per la mamma che può arrivare anche a €3000. Questo bonus è cumulabile con l’assegno unico. Per le mamme e in generale per le famiglie con i figli a carico è sempre possibile richiedere l’assegno unico universale. L’assegno unico universale eroga una certa cifra in proporzione all’ISEE e anche in proporzione al numero dei figli. L’assegno unico universale dal 2023 sarà aumentato dell’8%.

Il bonus per le mamme

Ma per ora le cifre sono quelle consuete. Tuttavia oltre l’assegno unico universale c’è anche un altro bonus che si può già richiedere da agosto e che è il bonus nido. Il bonus nido arriva ad erogare ben 3000€ all’anno per le famiglie con ISEE basso ma persino le famiglie che non presentano un ISEE potranno beneficiare comunque del bonus nido anche se avranno cifre più basse. Vediamo come funziona il bonus nido. Questo bonus si può richiedere massimo fino ai tre anni di vita del bebè ed è sostanzialmente un rimborso di tutte le rette pagate per il nido. Quindi si avranno sostanzialmente undici rate pari ad 11 rimborsi dirette di nido pubblico oppure privato.

Come ottenerlo

Infatti sia il nido pubblico che il nido privato possono essere agevolati con questo bonus. Questo bonus quindi non andrà ad agevolare eventuali Campus estivi perché copre tutti i mesi dell’anno ad eccezione del mese di agosto. Il bonus per il nido si può chiedere già dal primo agosto e si potrà chiedere fino alla fine dell’anno. Dunque è importante chiarire che se le richieste possono essere già fatte adesso sul portale dell’INPS ma ma termineranno con la fine del 2022, non termineranno invece i rimborsi. Infatti i rimborsi delle rette del nido non termineranno con la fine del 2022, ma andranno avanti fino all’estate del 2023 proprio per coprire tutte le rette di questo anno di nido.