Bonus da €300 solo per le famiglie con ISEE basso e scadenza 21 settembre: lo hai sul conto corrente

I bonus per le famiglie con figli a carico ed ISEE basso sono particolarmente importanti in questo periodo.

Infatti le famiglie con i figli a carico sono sempre più in difficoltà a causa dell’inflazione e quindi non stupisce che chiedano con forza aiuti sociali importanti.

ANSA

Dobbiamo notare che l’Italia ha uno Stato Sociale veramente avaro e che aiuta pochissimo le famiglie in difficoltà. Quindi non stupisce che le famiglie in povertà assoluta in Italia siano tantissime e questo è dovuto proprio al fatto che lo Stato Italiano a differenza di altri non mette in campo aiuti adeguati.

Bonus da 300 euro: importante per le famiglie

Tuttavia questo bonus da €300 per le famiglie con gli isee bassi potrà essere richiesto fino al 21 settembre 2022.

Pixabay

Si tratta di un bonus per i figli che è compatibile con l’assegno unico universale. Questa è una cosa non da poco perché da quando è arrivato l’assegno unico universale i bonus per i figli sono diventati veramente pochissimi. Quindi quando c’è in campo un bonus per i figli bisogna assolutamente approfittarne. E anche importante sottolineare come oggi i bonus più interessanti per i figli siano messi in campo proprio delle regioni e infatti è proprio una regione a mettere in campo questo bonus da €300. Il bonus si chiama pacchetto scuola ed eroga €300 proprio per riuscire ad ammortizzare la mazzata dei libri di scuola.

Ce ne sono tanti simili

Per avere il pacchetto scuola c’è bisogno di avere un ISEE entro i 15.748,78€. A mettere in campo questo bonus regionale per la scuola è proprio la regione Toscana. Ma il pacchetto scuola da 300 euro della Regione Toscana non è assolutamente l’unico disponibile e praticamente tutte le altre regioni stanno erogando dei bonus scuola richiedibili. Per esempio l’Emilia Romagna eroga un altro bonus da €300 che va a far risparmiare le famiglie sui trasporti pubblici degli studenti, mentre la regione Lombardia eroga un bonus che si chiama dote scuola e che in alcuni casi può arrivare addirittura a sfiorare i 2.000€. Dunque il consiglio è sempre quello di verificare gli aiuti dei propri enti locali perchè non sono noti come quelli nazionali.