Il bonus per i figli minori da 1500€ quest’anno scatta a 2000€: grande gioia di queste famiglie

Le famiglie con i figli a carico sono sempre a caccia di bonus, ormai lo sappiamo.

Infatti i costi della vita sono sempre più elevati mentre gli introiti sono sempre più bassi e precari e quindi le famiglie con i figli sono sempre dalla ricerca di nuovi bonus per riuscire ad andare avanti.

ANSA

I bonus per le famiglie con i figli a carico sono preziosissimi perché lo Stato Sociale Italiano non aiuta in nessun modo le famiglie e specialmente quelle che finiscano in povertà.

Un bonus che aumenta di valore mentre le famiglie hanno bisogno

Mentre altri Stati europei sostengono veramente le famiglie in difficoltà in Italia tutto questo non accade e quindi non sorprende che gli italiani abbiano cominciato ad essere più consapevoli e a chiedere ormai con rabbia il reddito di base universale. Ma un particolare bonus per i figli a carico che l’anno scorso valeva 1500 euro quest’anno scatta a 2.000 euro e per le particolari famiglie che possono riceverlo sicuramente è un aiuto importante. Cerchiamo di fare chiarezza. Con l’arrivo dell’assegno unico universale non esistono più i vari bonus per i figli a carico. O meglio, i bonus per i figli a carico sono rimasti veramente pochi.

Ecco il bonus più ricco

Uno dei bonus ad essere cancellati con l’arrivo dell’assegno unico universale era il bonus bebè premio alla nascita da 800€.

Pixabay

Il bonus bebè premio alla nascita da 800 euro era veramente prezioso e tante famiglie lo rimpiangono. Tuttavia esiste un bonus bebè che l’anno scorso valeva 1500 euro ma che quest’anno è stato portato addirittura a 2.000 euro. Si tratta proprio del bonus bebè riservato alle mamme iscritte all’ente pensionistico dei medici e degli odontoiatri.

Come funziona il bonus

Quindi tutte le donne medico potranno beneficiare di 2.000 euro se metteranno il mondo un bambino nell’arco del 2022. Per i bambini nati nel 2021 le cifra erogata è stata di 1.500 euro ma quest’anno il bonus scatto a 2.000 euro. Una polemica è nata sul fatto che anche i papà dovrebbero percepire la stessa cifra e infatti l’ente pensionistico dei medici e degli odontoiatri ha comunicato che probabilmente dagli anni prossimi anche i papà beneficeranno di questo bonus. Tra l’altro se la dottoressa esercita la libera professione il bonus scatta addirittura 4.000€ al momento della nascita.