Trasformare il RdC in Pensione di Cittadinanza: tanti soldi in più e vantaggi, regalo e svolta

Vediamo quando il reddito di cittadinanza si trasforma in pensione di cittadinanza e perché questo può essere vantaggioso per tanti cittadini.

Il reddito di cittadinanza è una misura sicuramente preziosissima per tanti Italiani in difficoltà.

ANSA

Infatti anche se oggi molti polemizzano con reddito di cittadinanza c’è da dire che senza questo reddito così prezioso sarebbero veramente tante le famiglie che non saprebbero come andare avanti.

Come si trasforma il reddito in pensione di cittadinanza

Mentre tanti in Italia stanno chiedendo con forza il reddito di base universale, cerchiamo di capire quando il reddito di cittadinanza diventa pensione di cittadinanza e come funziona questa transizione. E’ stato nel 2019 che è nato sia il reddito di cittadinanza che la pensione di cittadinanza. Sono benefici molto forti che vengono erogati in base all’isee. Quindi in sostanza saranno proprio le famiglie con ISEE più basso a percepire il reddito di cittadinanza e la pensione di cittadinanza. Tuttavia c’è tanta confusione riguardo al momento in cui il reddito di cittadinanza diventa pensione di cittadinanza. Infatti alcuni pensano che questo succede quando il richiedente arriva a compiere 67 anni di età.

Il passaggio è diverso da quello che credi

Secondo questa teoria basta che i richiedente compia 67 anni di età e il reddito di cittadinanza diventa automaticamente pensione di cittadinanza.

Pixabay

In realtà le cose stanno diversamente. Facciamo l’esempio di due coniugi nei quali uno sia arrivato a 67 anni mentre l’altro ancora no. Perché il reddito di cittadinanza divenga pensione di cittadinanza c’è bisogno che tutti e due raggiungano i 67 anni altrimenti questo non può avvenire. Ma se ad esempio la coppia convive ancora con un figlio anche in questo caso il reddito di cittadinanza non può diventare pensione di cittadinanza. Vediamo differenze e vantaggi della pensione. Per poter avere il reddito di cittadinanza l’ISEE deve essere di 6.000 euro mentre per avere la pensione di cittadinanza l’ISEE deve essere di 7.560 euro. Inoltre il reddito di cittadinanza è di 500 euro come importo base mentre la pensione di cittadinanza vede un importo base di 630 euro.

Tanti vantaggi

Ma il vantaggio più forte della pensione di Cittadinanza è che si rinnova automaticamente, mentre dopo 18 mesi il reddito di cittadinanza va richiesto nuovamente e si perde comunque sia sempre un mese. Ma ci sono ancora altri vantaggi. Se è vero che evitare di perdere un mese di aiuto è sicuramente un vantaggio già importante, un altro vantaggio forte è che i prelievi in contanti per il reddito di cittadinanza hanno il limite di 100 euro mentre la pensione di cittadinanza non ha questo limite. Quindi avere la pensione di cittadinanza è sicuramente più conveniente, ma come detto non è così automatico.