€290 (o €525) di nuovissimo Bonus INPS: ora c’è la conferma ufficiale, nuovi soldi per le famiglie, la domanda

L’INPS è sempre più disponibile ad aiutare le famiglie in difficoltà che oggi purtroppo sono veramente tante

Con l’aumento terribile dell’inflazione, le famiglie che si stanno trovando in forte difficoltà economica ormai non si contano più.

ANSA

Addirittura le terribili bollette di luce e gas previste per settembre e ottobre spingeranno 9 milioni di famiglie italiane in povertà energetica.

Il nuovo aiuto INPS

Si tratta di una stangata veramente atroce e così dall’INPS arrivano aiuti molto importanti.

Pixabay

Il fatto è che se la vita è diventata estremamente difficile per tutte le famiglie italiane è proprio quando c’è la disabilità che è tutto diventa più costoso e più complesso. Vediamo come si possono avere questi 290 euro dall’INPS. Le malattie infiammatorie a carico del colon sono aumentate tantissimo nell’arco degli ultimi 30 anni. Addirittura in Italia ci sono 250 mila persone affette da malattie relative all’infiammazioni del colon o dell’intestino. Quando questo tipo di malattia infiammatoria arriva ad essere particolarmente grave e particolarmente penalizzante, dall’INPS arrivano 290 euro.

Ecco come avere questo assegno che può essere anche potenziato

Per avere 290 euro al mese c’è bisogno che la colite ulcerosa sia effettivamente comprovata dalla famosa commissione medica dell’INPS. Quindi parliamo di una diarrea accompagnata da scaricare di sangue ma ci devono essere anche dolori all’addome. Quando la colite ulcerosa sia arrivata ad uno stadio di particolare gravità può coinvolgere anche gli occhi e altre zone del corpo umano, in questi casi spetta l’assegno INPS di invalidità civile di 290 euro al mese.

Anche più elevato in questi casi

Non ci sono particolari limiti di età per richiederlo ma è importante notare che in alcuni casi scatta anche l’assegno di accompagnamento di 525 euro al mese. L’assegno di accompagnamento è erogato dall’INPS soltanto se il soggetto non riesce a svolgere le normali attività di tutti i giorni. Andando più nello specifico chi soffre di colite, per poter avere i soldi dovrà avere una percentuale di invalidità tra il 74 e il 100%, infatti queste sono le percentuali che dovranno essere riconosciute dalla commissione medica INPS. Si tratta di un aiuto etico da cui ne derivano tanti altri. Infatti quando la commissione avrà verificato questo stato di cose si potranno avere tutta una serie di sconti ed agevolazioni in tante spese della vita.