Bollette, cambia tutto: 3 bonus luce e gas entro €20.000 di ISEE, tre regali che portano serenità

Per le famiglie la stangata di luce e gas è veramente pesantissima

Ma adesso cambiano tante cose sul fronte delle bollette e arrivano addirittura tre bonus che è possibile richiedere per le famiglie con ISEE entro i ventimila euro.

ANSA

Una novità perché fino ad oggi il bonus sulle bollette era soltanto il bonus sociale ma era fruibile unicamente per le famiglie entro i 12.000 euro.

I nuovi bonus bolletta

Ma vediamo che cosa cambia adesso e perché gli aiuti sono più forti.

Pixabay

La stangata su luce e gas è veramente pesantissima e si stima che saranno tante le famiglie e le imprese a finire in difficoltà. Gli speculatori energetici stanno facendo il loro sporco lavoro e stanno tenendo i costi della energia elettrica e del gas naturale a livelli spropositati. Ovviamente è anche la chiusura del gas da parte di Putin a determinare questa durissima situazione ma vediamo quali sono i nuovi aiuti che le famiglie con ISEE entro i €20.000 possono effettivamente richiedere per riuscire ad andare avanti. Ovviamente è stato confermato il bonus sociale sulle bollette.

Aiuti aggiuntivi

Infatti il bonus sociale sulle bollette è stato portato da circa €8000 a €12000. Invece questo bonus arriva automaticamente per i beneficiari di reddito di cittadinanza e pensione di Cittadinanza e non c’è bisogno di presentare l’ISEE. Per le famiglie con ventimila euro di ISEE c’è la possibilità di avere il bonus bolletta solamente se hanno almeno quattro figli a carico. Un altro aiuto di cui possono beneficiare le famiglie è la cosiddetta Carta Acquisti. La carta acquisti eroga €80 ogni due mesi e può essere richiesta soltanto dai nuclei familiari che abbiano figli entro i 3 anni e dai cittadini con almeno 65 anni. In entrambi i casi però si sono precisi limiti reddituali. Tuttavia oltre a questi aiuti ce ne sono altri che è possibile richiedere. Innanzitutto in busta paga può arrivare il bonus fino a €600 previsto per i dipendenti.

Gli aiuti più consistenti

Questo bonus però è a discrezione del datore di lavoro e quindi sicuramente si tratta di una misura molto interessante ma che certamente ben pochi possono effettivamente richiedere. Tuttavia l’aiuto più forte entro i €20.000 di ISEE è proprio il reddito energetico. Infatti i molte parti d’Italia proprio le famiglie entro i 20.000 euro di ISEE possono beneficiare di ben 8.500 euro per mettere i pannelli solari sulla propria casa e di conseguenza con questi pannelli solari potranno andare ad abbattere fortemente le bollette dell’energia. Anche se il reddito energetico teoricamente è fatto soltanto per abbattere la bolletta dell’energia va però sottolineato che tanti Italiani stanno sfruttando il reddito energetico anche per abbattere quella del gas passando un sistema di riscaldamento elettrico.