La Polizia di Stato cerca 500 persone. Ma è una buona notizia

Ci sono buone notizie per chi ama le forze dell’ordine. La Polizia di Stato sta cercando 500 persone. Ecco perché è una buona notizia

Arriva finalmente una buona notizia per chi vorrebbe lavorare per lo Stato e mettersi a disposizione per la difesa dei cittadini e il rispetto della legalità. Sono state infatti autorizzate altre assunzioni di 500 unità nella Polizia di Stato, come Allievi agenti. Un’ottima notizia, se si pensa inoltre che questa volta non è previsto alcun bando di concorso.

(Ansa)

Infatti, non verrà indetto alcun concorso pubblico, in quanto le 500 assunzioni previste riguardano il decreto Pnrr2, che risponde all’attuale crisi internazionale. Dunque, rispetto agli anni scorsi, questa volta ci sarà un cambiamento notevole nelle modalità di reclutamento. In questo caso, infatti, non saranno previste né prove scritte e nemmeno prove orali.

Assunzioni di 500 unità nella Polizia di Stato. Ecco come funziona

Si tratta di un’occasione davvero interessante quella indetta dallo Stato riguardo l’assunzione di 500 unità nella Polizia di Stato. Le forze dell’Ordine, infatti, cercano nuovi allievi agenti, secondo l’autorizzazione concessa dal decreto Pnrr2. Il suddetto decreto è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 30 aprile 2022.

Una parte dei 500 allievi ricercati verrà destinata ad aumentare quelli che sono i servizi di controllo e prevenzione del territorio, ma non solo. Verranno dedicati uomini anche ala tutela della sicurezza pubblica e a riguardo dell’emergenza umanitaria correlata al conflitto in Ucraina.

(Sito web Polizia di Stato)

La restante parte dei 500 uomini cercati dalla Polizia di Stato sarà assegnata ad operazioni di prevenzione delle attività criminali e al contrasto di iniziative terroristiche. Inoltre, verranno assegnate alcune unità a missioni di controllo di frontiere e alle attività correlate al Giubileo 2025.

Assunzioni 500 unità nella Polizia di Stato: i requisiti

Come abbiamo detto, non è previsto alcun bando di concorso. L’operazione di reclutamento avverrà andando ad esaminare gli idonei relativi ai concorsi già conclusi in passato. Dunque, tra i requisiti richiesti per rientrare tra le 500 unità ricercate dalla Polizia di Stato vi sono l’idoneità alla prova scritta relativa a concorsi per Allievi Agenti passati e l’idoneità fisica e psicofisica.

Gli idonei verranno selezionati in ordine decrescente rispetto al voto conseguito nella prova scritta. Questo non dovrà esser inferiore a 8,25/10. Chi risulterà idoneo sarà convocato d’ufficio, in modo da poter essere sottoposto agli accertamenti psicofisici e attitudinali.