600.000 famiglie in più possono avere il bonus bollette con aumento ISEE a €15.000, gioia e serenità

Il decreto aiuti terre ormai è passato ed è una vera e propria pioggia di novità in soccorso delle famiglie italiane.

Per le famiglie arrivano veramente tante novità e così cerchiamo di capire che cosa è contenuto nel nuovo decreto di aiuti dell’esecutivo Draghi.

ANSA

La situazione per le famiglie si fa sempre più precaria perché i costi energetici sono sempre più alti ma anche perché la recessione sembra ormai sempre più vicina e sempre più sicura.

I nuovi aiuti del governo

Il primo nuovissimo aiuto del decreto aiuti per è un nuovissimo bonus da €150.

Pixabay

Quindi sia i lavoratori autonomi che i dipendenti che anche i pensionati potranno avere ben 150 euro a novembre. Questo bonus è assolutamente aggiuntivo al bonus di 200 euro e non entra in conflitto con l’altro. Di conseguenza a novembre tantissimi potranno prendere questi 150 euro in più a titolo di ristoro contro la fortissima inflazione. Ma se c’è questa novità positiva del bonus da €150 c’è anche da dire che l’unico paletto del governo pone per poter fruire di questo nuovissimo bonus è che i redditi siano entro i 20.000 euro lordi. Dunque si tratta di un bonus pensato proprio per gli italiani più fragili.

Le novità sul bonus bellette

Ma una fortissima attesa c’era proprio sul fronte delle bollette. Infatti con l’estensione della soglia ISEE a 15.000 euro ben 600.000 famiglie in più potrebbero percepire il bonus sociale sulle bollette di luce e gas. Parliamo di uno sconto di addirittura del 30% sulle terribili bollette di luce e gas. Tuttavia proprio nel decreto di aiuti ter non c’è traccia di questo aumento della soglia ISEE da 12.000 a 15 mila euro e tanti stanno protestando.

Non tutto è perduto

Ma attenzione: anche se è vero che l’aumento della soglia ISEE non è stato contenuto nel decreto ter e che quindi purtroppo queste 600 mila famiglia al momento non potranno beneficiare del bonus bollette, non è escluso che un prossimo decreto magari già del nuovo governo possa finalmente aumentare questa soglia. Infatti l’aumento della soglia degli attuali 12.000€ è fortemente richiesto delle famiglie e quindi il prossimo governo di centrodestra magari anche come gesto di discontinuità nei confronti dell’esecutivo precedente è probabile che possa intervenire in questo senso e dare sollievo tutte queste famiglie. Staremo a vedere. Comunque con la drammatica fiammata delle bollette questo aumento ISEE sembra nell’aria.