Nuovissimo bonus bollette da €500: tanta gioia finalmente per le famiglie che ricevono questo aiuto ter

Spunta un nuovissimo bonus per le bollette ed effettivamente le famiglie ne hanno tanto bisogno perché proprio su luce e gas si stanno registrando rincari tremendi.

Sono tante le famiglie che non ce la fanno più ad andare avanti proprio a causa degli aumenti sulle bollette e così arriva un nuovissimo bonus da 500 euro.

ANSA

in questo periodo le famiglie stanno chiedendo con forza dei nuovi aiuti sociali e Governo e amministrazioni locali cercano di venire incontro alle famiglie proprio sul fronte delle bollette pur cercando di stare all’interno dei limiti di budget.

Il nuovissimo bonus da 500 euro

Il nuovo bonus di 500 euro si affianca quello già esistente varato dal governo. Infatti il bonus bolletta del Governo è stato confermato con il decreto aiuti ter.

Pixabay

Con il decreto aiuti il bonus sociale sulle bollette arriverà a tutte le famiglie che avranno un ISEE entro i 12.000 euro esattamente come nel passato. Oltre le famiglie con ISEE entro i 12.000€ beneficeranno il bonus sulle bollette anche i percettori di reddito e pensione di cittadinanza. Purtroppo non è stata aumentata la soglia a 15.000 euro come molti si attendevano, ma arriva il nuovo bonus da 500 euro. L’aumento delle bollette di luce e gas sta mettendo realmente in ginocchio famiglie ed imprese.

Come funziona questo nuovo aiuto

Gli speculatori delle materie prime energetiche stanno tenendo altissimi i costi delle materie prime e la chiusura del gas da parte di Putin è stata un autentica stangata. Per famiglie ed imprese quindi c’è bisogno di nuovi sostegni ma vediamo come funziona questo bonus 500 euro. Il bonus bolletta da 500 euro è un contributo una tantum e viene erogato da un comune. Quindi soltanto i residenti in questo comune italiano potranno ricevere i €500 una tantum purché il loro ISEE sia entro 30.000€ questo contributo da 500 euro dovrà effettivamente essere speso proprio per le utenze di luce e gas.

Graduatoria e domanda

Per poter fare domanda bisogna rivolgersi al comune e bisogna accludere i documenti di identità ma anche il permesso di soggiorno se chi pone la domanda è extracomunitario. Fondamentale ovviamente il modello Isee perché proprio in base al modello Isee si potrà testimoniare di essere all’interno dei paletti richiesti dal comune. Tuttavia il fatto di beneficiare di questo tetto ISEE non darà automaticamente diritto a ricevere il bonus, infatti si entrerà in una graduatoria. A mettere in campo questo bonus è in particolare il comune di Seregno. Ma non si sottolineerà mai abbastanza come anche altri comuni stiano offrendo sostegno locali proprio alle famiglie con ISEE basso.