Bonus, corsa agli ultimi soldi. Cosa fare per non perdere quello che ti spetta

C’è ancora la possibilità di accedere agli ultimi bonus. Ecco cosa fare per non perdere quello che ti spetta

Nonostante questa legislatura sia arrivata praticamente agli sgoccioli e le elezioni del 25 settembre 2022 siano imminenti, i cittadini possono ancora contare su alcune possibilità e opportunità utili al proprio reddito. Sono molte, infatti, le risorse investite dallo Stato per dare una mano ai cittadini che si trovano in condizioni di maggiore difficoltà.

(Ansa)

È ancora prevista la possibilità di accesso agli ultimi bonus stanziati da questo governo. Non tutti sanno, infatti, che è possibile accedere ad indennità sconti nonostante siamo prossimi al voto. Ecco, quindi, cosa fare per non perdere gli ultimi soldi che ti spettano.

Ecco cosa fare per non perdere gli ultimi bonus

Attraverso una comunicazione ufficiale, l’Inps ha fatto sapere che verranno accettate con riserva le domande bonus asilo nido 2022. Con l’inizio del nuovo anno scolastico i genitori potranno avere la possibilità di iscrivere i propri figli alla scuola per l’infanzia.

Secondo quanto riportato da una nota ufficiale diffusa dall’Inps, sono stati prenotati tutti i 553,8 milioni di euro stanziati per il finanziamento del bonus asili nido 2022. Si tratta di una forma di aiuto economico a cittadini italiani che ne hanno bisogno e che necessitano di un supporto per i propri figli.

Secondo l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale, “Le eventuali domande che in base ai tempi di presentazione, per insufficienza di budget, non potranno essere accolte, saranno ammesse con riserva”: Dunque, nonostante i fondi siano terminati, chi ha fatto domanda e ha visto la propria richiesta negata a causa dei tempi di presentazione, potrà comunque essere ammesso con riserva all’accesso del bonus asili nido 2022.

(Ansa)

Questo vuol dire che, nel caso dovessero essere predisposte ulteriori somme e risorse, chi ha ricevuto l’accesso con riserva potrebbe essere incluso nella ricezione del bonus. Il termine ultimo per presentare la richiesta di accesso è stato fissato al 31 dicembre 2022.

Si tratta di un contributo realizzato per pagare la retta della scuola dell’infanzia del proprio figlio o figlia. Chi ha un Isee fino a 25.000 con figlio minorenne riceverà un bonus di 3000 euro, mentre chi ha un Isee da 40.000 euro il bonus ammonta a 1.500 euro.