Bonus €200 partita IVA: la data sarà il 26 settembre e la cifra viene maggiorata molto, sorpresa

Come sappiamo il bonus €200 sta facendo molto discutere. Soprattutto le partite IVA non sanno come ricevere questo importante bonus del governo.

Ma finalmente arrivano gli aumenti. Infatti come sappiamo se lavoratori e pensionati hanno già ricevuto il bonus di €200 le partite IVA ancora non lo hanno ricevuto e molti autonomi si lamentano perché sembrano appesi in una sorta di limbo.

ANSA

Tuttavia adesso arrivano notizie molto positive per il bonus delle partite IVA.

La data ufficiale e la sorpresa

Infatti finalmente sarebbe stata ufficializzata la data chiara per far partire le domande e spuntano anche i soldi in più proprio per gli autonomi.

Pixabay

Innanzitutto dai direttori generali delle casse di previdenza è venuta proprio l’ipotesi della data del 26 settembre alle ore 12:00. Quindi sostanzialmente dovrebbe proprio essere questa la data per richiedere il bonus 200€ per le partite IVA. L’importante è non aver superato i 35 mila euro come reddito nell’anno 2021. I direttori generali hanno ovviamente confermato questa misura disposta dal governo. Scatta anche l’ipotesi di una doppia domanda per poter avere sia il bonus da €200 che quello da €150 insieme.

Doppia domanda e più soldi dal governo

Ma questa è soltanto un’ipotesi. I lavoratori autonomi che beneficeranno del bonus 200 euro sono oltre 3 milioni. La maggior parte di questi tre milioni di persone ha un reddito entro i 20.000€. Proprio per questo gli esperti stanno ragionando sull’ipotesi di una domanda unica. Il governo ha messo in campo altri 412,5 milioni di euro. Con questi soldi in più si dovrebbero coprire le cifre che mancavano del bonus di €200 e anche il nuovissimo bonus da 150€. Quindi con questo budget extra il governo punta proprio a potenziare le dotazioni del bonus 200€.

Il nuovo budget più forte disposto dall’esecutivo per la cifra in più

Ma anche a mettersi a posto per quello che riguarda il bonus da 150€. Tuttavia secondo alcuni esperti la questione è che gli autonomi che riceveranno il bonus da €200 saranno almeno 3,4 milioni. Quindi forse questi soldi non basteranno per tutti e il governo dovrà ulteriormente potenziare il budget. Ad ogni modo il bonus di €200 dovrebbe essere pagato relativamente a breve ma quello di €150 comunque sia arriverà a novembre. Le partite IVA ovviamente sperano che la procedura sia il meno macchinosa possibile. Ma questi aiuti basteranno contro la stangata delle bollette dell’autunno? Molti temono di no e si parla di forti tensioni sociali.