Caldaia nuova senza spendere un euro, chi può ottenerla subito

Esiste un modo per ottenere e installare da subito una caldaia nuova senza spendere un euro. Ecco chi può richiedere il bonus

È attivo il nuovo bonus casa che ti permette di avere una caldaia nuova senza spendere un euro. Permetterà un risparmio che ammonta al 100% delle spese sostenute, in caso di possesso di alcuni requisiti.

(Ansa)

Con l’arrivo della stagione fredda, molti si stanno attrezzando per affrontare il brusco calo delle temperature. Tra gli interventi maggiormente richiesti vi è sicuramente quello della sostituzione della caldaia, la quale permette una maggior ottimizzazione dell’impianto di riscaldamento e un minor consumo. Ecco il bonus che ti permette di cambiare la caldaia.

Ecco il bonus caldaia: come funziona

Esiste un nuovo bonus casa che ti permette di acquistare una caldaia nuova e coprire la totalità delle spese relative all’acquisto dello strumento. Si tratta di un incentivo previsto dalla Regione Emilia-Romagna, con l’obiettivo di aumentare l’efficienza energetica delle case all’interno del territorio della regione.

Dunque, la Regione ha previsto un fondo di circa 3 milioni di euro per il 2022, che verrà aumentato a 5 milioni nel corso del 2023. Il denaro potrà essere destinato solo alla sostituzione degli impianti di riscaldamento ormai vecchi, come le stufe a legna/pellet, le caldaie e i camini aperti che hanno una potenza non superiore a 35kW.

Il bando scade al termine del 2023 e possono accedervi i cittadini che possiedono un immobile e sono residenti all’interno del territorio dell’Emilia-Romagna. Questi dovranno essere cittadini che giù usufruiscono dell’agevolazione del Conto Termico. La Giunta ha puntato al miglioramento in termini energetici dei comuni presenti nella zona Agglomerato di Bologna, Pianura Est e Ovest.

Si potrà richiedere il bonus casa per la sostituzione delle caldaie entro le 14 del 31 dicembre 2023. Verranno quindi coperte le spese di rottamazione del vecchio impianto, con un nuovo dispositivo di Classe 5 Stelle. inoltre, il bonus copre le spese relative ai servizi di dismissione e smontaggio del vecchio impianto già presente in casa, alla fornitura e alla posa in opera delle apparecchiature.

Per poter richiedere il bonus è necessario accedere alla piattaforma della Regione con credenziali Spid o con la Carta di identità elettronica. Chi farà domanda dovrà inoltre pagare un imposta di bollo di 16€.