Addio al bollo auto: la tassa odiata è cancellata (non lo paghi) col Bonus Bollo che triplica

Il bollo dell’automobile è una delle tasse più odiate. Ma per fortuna adesso arrivano buone notizie coi bonus.

Il bollo auto è una stangata per gli automobilisti italiani che lo devono pagare sempre ogni anno.

ANSA

Ma se pagare il bollo è qualcosa di molto odiato degli automobilisti, in questo periodo così duro per la nostra economia tutto chiaramente cambia.

Bonus bollo, un vero esonero

Gli automobilisti sono sul piede di guerra per i continui rincari e quindi i tre bonus bollo sono certamente una buona notizia.

Pixabay

Ma vediamo cosa ha spinto il Governo a questi aiuti. Le famiglie italiane non ce la fanno più ad andare avanti ed in tanti casi non ce la fanno più a mantenere l’automobile. Infatti i pezzi di ricambio sono saliti alle stelle ed anche l’assicurazione è aumentata tanto. Non parliamo proprio dei carburanti che stanno stremando gli utenti delle auto. La conseguenza è che immatricolazioni sono colate a picco e ormai secondo i dati tanti hanno iniziato a vendersi la propria auto.

Come avere i bonus contro il dramma degli aumenti

Dunque sul bollo automobilistico arrivano ben tre aiuti che consentono di non pagarlo proprio. Quindi non parliamo di sconti oppure rimborsi. Ma parliamo di tre aiuti che permettono proprio di non pagare a monte il bollo dell’automobile. Prima di spiegarveli però è utile ricordare che anche sull’assicurazione si può risparmiare tanto grazie alla scatola nera. Infatti le polizze che impongono la scatola nera sull’auto consentono sconti tra il 10 ed il 60 percento. Insomma davvero un bel risparmio.

La domanda per non pagare il bollo auto

Ci sono ben tre esoneri per il bollo automobilistico e dunque ci sono tre concrete possibilità per non pagare questa tassa che normalmente scade l’ultimo giorno del mese successivo a quello dell’immatricolazione. Il primo esonero legale dal bollo auto spetta alle auto elettriche. Infatti lo Stato per premiare chi acquista queste vetture non inquinanti prevede un esonero molto ricco. In alcune regioni questo esonero dura 5 anni dopo l’acquisto ma in altre regioni l’esonero e senza limiti. Dunque in questo caso sull’auto elettrica non si pagherà mai il bollo.

Gli altri due bonus

Ma per evitare il bollo ci sono altre due opportunità. La prima è quella di avere un’automobile d’epoca e la seconda è quella di avere un’auto coperta da legge 104 perchè adibita al trasporto di disabili. L’auto non deve essere per forza intestata al disabile ma deve essere nel nucleo familiare nel quale c’è il disabile.