Gli italiani guardano poco ai movimenti della borsa ma un crollo potrebbe travolgere anche loro

Oggi ci sono tante emergenze economiche ma lo scoppio di una bolla sui mercati azionari è una di quelle più pericolose.

Giustamente gli italiani quando pensano alle attuali emergenze che li spaventano pensano innanzitutto all’inflazione e alle bollette.

Pixabay

E’ giustissimo ragionare così perché l’inflazione erode i risparmi ed erode anche il potere di acquisto.

Tante emergenze

Anche la questione delle bollette ovviamente è drammatica ed è giusto che gli italiani siano spaventati da bollette che riescono ad aumentare del 60% in solo un mese.

Pixabay

Il dramma delle bollette è anche impressionante perché potrebbe far chiudere tante imprese e quindi potrebbe aggravare specialmente al sud la piaga della disoccupazione. Eppure un crollo in borsa non è meno dannoso per l’uomo comune. Quando gli italiani sentono di un crollo in borsa molto spesso accolgono la notizia di questa eventualità come qualcosa di molto lontano.

Effetto domino del crollo in borsa

Eppure un crollo delle borse vuol dire un tonfo immediato del valore di tutte le aziende quotate presso la borsa di Milano. Un crollo di valore delle aziende quotate in borsa ha un effetto domino perché anche le aziende non quotate arrivano a ricevere un colpo fortissimo e poi l’emergenza si diffonde a tutta la società. Infatti è vero che le aziende quotate presso la borsa di Milano sono un numero limitato ma danno lavoro a un numero impressionante di persone e d’altra parte hanno un indotto gigantesco.

Effetti che riguardano tutti

Si tratta di aziende che sono in un modo o nell’altro, collegate a praticamente tutti i nodi del sistema produttivo italiano quindi l’eventualità di un crollo in borsa che oggi appare sempre più probabile, non è un’emergenza soltanto per quegli italiani che hanno i soldi investiti in borsa ma rischia di essere l’ennesimo colpo mortale alla nostra economia sempre più fragile ed a famiglie che già oggi hanno difficoltà ad andare avanti. Ma purtroppo l’Italia è priva di un vero stato sociale e quindi questi scenari davvero foschi non trovano strumenti in grado di contrastarli. Tanto che secondo molti il Governo Meloni nonostante i proclami non riuscirà a togliere davvero il reddito di Cittadinanza ma lo rimodulerà semplicemente.