Inflazione aumenta valore delle case ma può far scoppiare bolla immobiliare

Quando parliamo di scoppio di una bolla di norma pensiamo alla borsa.

Infatti molto spesso nella storia è capitato che il valore delle azioni sia cresciuto troppo ma in maniera ingiustificata.

Pixabay

Quando il valore delle azioni cresce troppo in modo ingiustificato si parla di bolla.in sostanza le azioni crescono tanto di valore ma soltanto sui listini perché le aziende quotate in realtà valgono sempre meno punto ad un certo punto il mercato si accorge di aver sovrastimato le azioni quotate così cioè il cosiddetto scoppio della bolla.

La nuova bolla sugli immobili

Ma anche se molti non lo sanno il concetto di scoppio della bolla si può applicare anche agli immobili.

Pixabay

Infatti anzi molti temono che oggi ci sia una vera e propria bolla immobiliare pronta a scoppiare. Il valore degli immobili è cresciuto tanto ma secondo molti si tratta di una crescita gonfiata e che non rispetta delle reali dinamiche di mercato. A far scoppiare la bolla immobiliare può essere proprio l’aumento dei tassi da parte delle banche centrali. L’aumento dei tassi voluto dalle banche centrali sta mettendo in difficoltà il ricco mercato dei mutui. Mentre fino a pochi mesi fa un mutuo costava pochissimo ad una famiglia oggi costa sempre di più. Il mercato dei mutui è un mercato globale e ricchissimo ma se l’aumento dei tassi dovesse bloccare questo mercato sarebbe tutto il comparto immobiliare a fermarsi.

Il mercato dei mutui è in difficoltà

Se dovesse succedere questo le forti quotazioni alle quali sono arrivati gli immobili nel corso degli anni potrebbero avere un brusco crollo. In sostanza se scoppiasse la bolla immobiliare le compravendite degli appartamenti si fermerebbero di colpo e per poter vendere si dovrebbe proporre gli immobili a prezzi letteralmente stracciati. Questa è una ipotesi che molti esperti del mondo immobiliare ritengono effettivamente possibile. Non c’è la certezza che questo accadrà o che questo accadrà in tempi brevi ma il problema è che l’inflazione è sempre più alta.

Paradosso inflazione

L’alta inflazione da un lato premia gli immobili perché li trasforma in beni di rifugio ma dall’altra costringe le banche centrali ad aumentare i tassi. Quindi l’inflazione per l’immobiliare un vero e proprio paradosso. Da un lato rende gli immobili più appetibili ma dall’altro blocca i mutui e può far scoppiare la famosa bolla. Tra l’altro l’eventuale scoppio della bolla immobiliare sarebbe un ulteriore aggravio della già temutissima recessione. Infatti ben presto l’Italia potrebbe finire in recessione e se oltre alla stangata della recessione si fosse anche quella dello scoppio della bolla immobiliare le conseguenze potrebbero essere realmente devastanti.