Le spese condominiali sono la prossima terribile stangata: come risparmiare su amministratore, luce e gas

Gli italiani sono stati stremati dalle terribili bollette di ottobre.

Infatti già 5 milioni di famiglie italiane non stanno pagando le bollette e si stima che altre 3 milioni di famiglie non le pagheranno.

I Love Trading

Ma oltre alla terribile stangata sulle bollette adesso arriva anche alla terribile stangata sui condomini.

 

Il fatto è che il 75% dei cittadini italiani risiedono proprio in un condominio ma negli ultimi tempi chi ha deciso di non pagare più le spese condominiali è salito ormai al 20%.

Una stangata pesantissima per gli italiani

Sulle spese condominiali incidono tante voci diverse. Oggi un condominio arriva a costare molto di più ai condomini per tante ragioni.

ANSA

Innanzitutto ovviamente sono le bollette più alte a stangare i condomini ma sono anche gli amministratori di condominio a volere cifre più elevate proprio per stare dietro all’inflazione. Inoltre anche tutti i piccoli e grandi interventi di manutenzione costano di più e quindi logicamente l’inflazione pesa anche sul condominio. Tanti Italiani stanno cercando di risparmiare sulle spese condominiali mettendosi d’accordo proprio tra condomini.

Come tanti stanno risparmiando in modo forte

Infatti l’amministrazione del condominio può essere fatta a turno dai condomini così come le piccole spese di manutenzione possono essere cortesemente portate a termine da qualche condomino che sia pratico di queste cose. E’ proprio cercando di venirsi incontro a vicenda e di suddividere le spese mettendo in campo anche il proprio tempo e la propria professionalità che tanti condomini italiani stanno risparmiando veramente tanto. Se nel palazzo c’è qualcuno che sa fare piccole opere da elettricista o di altro genere o se c’è qualcuno che per un po’ vuole prendersi l’onere di fare l’amministratore ecco che questo rappresenta sicuramente un grandissimo risparmio e infatti non deve sorprendere se in tanti condomini italiani questo sta diventando la regola più che l’eccezione.

Risparmio e nuove regole (per fortuna) su distacco utenze

Oggi risparmiare è importante a 360 gradi perchè la terribile inflazione resterà quasi certamente anche per tutto il 2023. Dunque ogni accorgimento per andare avanti è fondamentale. Ma oggi tanti condomini rischiano di restare senza luce e riscaldamento proprio a causa dei troppi che non pagano. Ma proprio su questo fronte potrebbe arrivare una bella novità da Giorgia Meloni. Infatti Giorgia Meloni ha proposto una moratoria di 6 mesi sul distacco delle utenze. Quindi anche se non si dovessero pagare le utenze per un po’ non ci dovrebbe essere il distacco.