Natale peggio delle bollette: perchè devi fare regali subito, ELENCO stangate

Il Natale può essere considerato ormai alle porte ma non tutti potranno permetterselo: i prezzi sono proibitivi.

Di solito si aspetta con ansia l’arrivo delle festività natalizie, ma quest’anno il mese di Dicembre potrebbe essere il meno atteso dagli italiani.

Stangate sui prezzi a Natale

La crisi ha colpito tutti i settori e quella delle bollette potrebbe non essere l’unica stangata a colpire gli italiani. Con il conflitto che non accenna a fermarsi e con l’UE che si è buttata a capofitto in questa guerra, non è difficile figurarsi in anticipo un magro Natale.

Il costo di queste festività salirà già a partire dalla spesa. Come sappiamo gli aumenti nei supermercati sono all’ordine del giorno, alcuni alimenti hanno subito un’inflazione addirittura del 40%. Se da una parte le vacanze invernali possono portare una boccata d’aria in alcuni settori, non tutti saranno così contenti.

Come è stato riportato anche dal quotidiano ‘Il Messaggero’, a guadagnarci un po’ (forse) saranno i ristoratori. Alcuni hanno già ordinato il proprio posto in sala per il cenone di Natale, con ben più di due mesi di anticipo.

Allarme per la spesa di Natale: l’ennesima stangata

Una notizia comunque magra, dato che i costi per i ristoratori hanno subito, secondo Confesercenti, un aumento tra il 25% e il 40%. Anche fornai ed artigiani lanciano un allarme per il caro-energia.

Troppo alti i costi di produzione, che inevitabilmente faranno lievitare i prezzi per i consumatori; più cari dunque pandori e panettoni, così come dolci e biscotti. Qualche euro in più anche sulle bottiglie di vino e spumante, largamente consumati ai tavoli festivi.

Ma vediamo insieme cosa potrete aspettarvi alla prossima spesa al supermercato. A Roma un pandoro da un chilo (senza marca) costa 6,50 euro, 4,99 il prezzo finale con sconto applicato. Prezzo simile per un panettone, 3,30 mezzo chilo, 2,49 scontato.

Prezzi tutto sommato fattibili, che cambiano completamente se compriamo qualcosa di marca. Un pandoro da 750g Tre Marie oggi costa la bellezza di 14,99 euro, prezzo scontato dai 19 euro di partenza.

Nel frattempo Cia-Agricoltori ha lanciato un allarme proprio ieri 16 Ottobre. I costi dell’energia sono troppo alti e, se non si agisce subito sulle bollette, migliaia di aziende agricole rischiano di chiudere per sempre.

Secondo Cia servono interventi strutturali, che potrebbero anche permettere un po’ di sollievo sui prezzi dei beni alimentari, oggi più cari in media dell’11,5%.