Le banche centrali stanno preparando una recessione volontariamente?

In teoria l’idea che le banche centrali stiano lavorando di proposito per innescare la recessione può sembrare una tesi strampalata e complottista.

In realtà attualmente oggi molti economisti anche piuttosto autorevoli stanno avanzando questa ipotesi.

I Love Trading

Ma se le banche centrali stanno volontariamente innescando la recessione questo si può considerare un comportamento sano oppure è un vero e proprio comportamento criminale?

Recessione di proposito?

Come sappiamo la recessione è un fenomeno terribile perché significa che l’economia entra in una fase estremamente dura che manda al tappeto tantissime aziende e che devasta il sistema produttivo.

Pixabay

Con la recessione sono tante le aziende che chiudono e sono tanti posti di lavoro che si perdono. Il valore del sistema produttivo diminuisce e i danni all’economia sono forti. Tuttavia c’è anche chi sostiene che l’attuale inflazione sia una sorta di inflazione artificiale. Si tratterebbe di un’inflazione facilmente risolvibile proprio innescando una recessione. L’attuale inflazione come sappiamo è molto alta e ormai rasenta il 10%.

Contro la forte inflazione

Si tratta di un’infrazione sicuramente molto forte che sta facendo danni enormi alle famiglie e alle imprese. Sono tante le famiglie che hanno difficoltà ad andare avanti così come sono tante le imprese che probabilmente saranno costrette a chiudere proprio per il fortissimo aumento dei costi. Se tutti i costi per le imprese aumentano fortemente sono propri costi energetici ad aumentare di più e infatti sono proprio i costi energetici la voce più pesante di questa tremenda inflazione. Ma se è vero che l’inflazione è veramente molto forte è vero anche che è una recessione breve ed innescata artificialmente potrebbe riportare i valori dell’inflazione molto rapidamente verso il basso e forse addirittura vicini a quell’inflazione fisiologica che le banche centrali cercano.

Un gioco pericoloso

Quindi non è assurdo pensare che le banche centrali stiano aumentando i tassi proprio per creare una sorta di recessione rapida che possa disinnescare la bomba dell’inflazione. Ma tutto questo funzionerà? E soprattutto quanto le banche centrali saranno disposte ad osare? Attualmente banche centrali stanno aumentando i tassi in una maniera piuttosto robusta e che molti giudicano anche preoccupante. Infatti molti accusano le banche centrali di rischiare di mandare il mondo in recessione ma molti altri sostengono che la recessione è proprio quello che le banche centrali paradossalmente vogliono. Si tratta di uno scenario certamente complesso e in divenire.