Devono restituirti i soldi delle bollette: 4 fornitori energia multati dall’antitrust, chiedi subito sul conto

Come sappiamo la questione delle bollette è una questione veramente drammatica ma i fornitori di energia hanno tenuto comportamenti poco corretti e l’Antitrust ne ha multati addirittura quattro piuttosto grossi.

Per i cittadini arrivano quindi le possibilità di avere ricchi rimborsi e cerchiamo di capire come fare a sfruttare questa opportunità.

ANSA

Le bollette di luce e gas sono salite tantissimo soltanto nel mese di ottobre le bollette sono salite del 60%, addirittura cinque milioni di famiglie non sono riusciti a pagarle.

Pratiche scorrette

Ma come sappiamo l’aumento del gas non è dovuto soltanto alla chiusura dei rubinetti da parte di Putin ma è dovuto anche alle azioni degli speculatori.

Pixabay

Tante famiglie sono finite in difficoltà proprio a causa delle bollette. Ma l’antitrust ha condotto dei controlli dai quali sono emerse quattro aziende molto grandi di luce e gas che hanno tenuto delle condotte poco trasparenti nei confronti dei clienti e quindi adesso cambia tutto. Il governo Draghi nel decreto aiuti bis all’articolo 3 ha proibito espressamente ogni modifica sul prezzo delle forniture fino al 30 Aprile 2023. Insomma il governo Draghi a suo tempo aveva già bloccato le famose modifiche unilaterali.

4 gestori multati

Invece 4 aziende sono risultate non in regola con le prescrizioni dello stato e quindi il 19 ottobre sono stati proprio emessi dei provvedimenti cautelari di quattro aziende molto note molto importanti. Le associazioni a tutela dei consumatori promettono battaglia. Infatti le associazioni a tutela dei consumatori sostengono che c’è effettivamente la possibilità di chiedere rimborsi e di chiedere anche i danni a queste quattro grandi aziende. La possibilità di avere rimborsi e danni non è qualcosa di assolutamente sicuro ma le associazioni a tutela dei consumatori stanno valutando proprio questa possibilità per poter dare un po’ di soldi in tasca ai consumatori italiani che sono stati stangati dalle terribili bollette.

Le iniziative delle associazioni a tutela dei consumatori

Quindi se si è tra i clienti di queste aziende è molto importante verificare se effettivamente poi le associazioni e tutela dei consumatori riterranno di fare qualche class action che permetterà effettivamente di avere qualche soldo. Le quattro aziende sono Iren, Iberdrola E-on e Dolomiti. Si tratta di quattro aziende molto grandi e che hanno tantissimi clienti. Le associazioni a tutela dei consumatori in questo periodo quindi stanno valutando come muoversi.

Importante difendersi

Ma per le famiglie italiane è veramente fondamentale risparmiare perché anche chi non sia cliente di queste quattro aziende comunque vede le proprie bollette crescere in maniera stratosferica e quindi è sempre importante mettere in campo coi trucchi importanti di risparmio che possono consentire alle famiglie di tagliare le pesantissime bollette. Infatti oggi usare trucchi come fare la lavastoviglie e la lavatrice solo a pieno carico e solo con il programma Eco diventa qualcosa di veramente importantissimo per riuscire a mettere in campo un vero e prezioso risparmio.