Rata mutuo fisso e variabile: la stangata è apocalittica ma col calcolo e col trucco ti salvi

L’inflazione è salita all’11,9%, e tante famiglie italiane non ce la stanno facendo più a pagare le bollette.

Ma oltre non riuscire più a pagare le bollette la vera stangata arriva anche sul supermercato e sul mutuo.

ANSA

Infatti sono milioni le famiglie italiane che non stanno più riuscendo a fare la spesa al supermercato e che non stanno più riuscendo a pagare la rata del mutuo. Tutto è legato al valore dell’euribor.

Ecco quanto salgono le rate e perchè

L’euribor è proprio l’interesse applicabile al mutuo che poi viene calcolato aggiungendo il cosiddetto spread cioè il guadagno che la banca vuole fare sul mutuo erogato.

Pixabay

Quando si vuole rinegoziare un mutuo a tasso variabile la procedura è assolutamente gratuita: si dovranno semplicemente pagare €35 di tassa di iscrizione nei registri immobiliari. Ma oggi per le famiglie riuscire a pagare la rata del mutuo è difficilissimo. infatti sono tantissime le famiglie che vogliono rinegoziare la rata del mutuo. Per rinegoziare la rata del mutuo, la durata del mutuo stesso si allunga ma la rata diventa più bassa.

Le due vie per abbassare la rata ma solo una è valida

Alcune banche o istituti stanno effettivamente accettando la richiesta di negoziazione del mutuo, ma tanti altri non la stanno accettando. Infatti la banca può scegliere fino a che punto accettare una rinegoziazione del mutuo e invece fino a che punto non accettare più. A questo punto alla famiglia non resta che la surroga. La surroga significa trasferire il proprio muto a un’altra banca oppure anche a un’altra finanziaria.

Ecco come risparmiare tanto sulla rata sempre più alta

Ma la surroga da un lato non è qualcosa di automatico e dall’altro non è detto delle altre banche offrano condizioni migliori. D‘altra parte però c’è da dire che oggi la concorrenza è tanta e trovare una surroga più conveniente è assolutamente possibile. Infatti gli esperti di questo mercato sottolineano come oggi la concorrenza dai vari istituti sia veramente forte e quindi le famiglie non devono avere timore di guardarsi in giro perché molto probabilmente potranno trovare condizioni economiche decisamente più favorevoli. Queste condizioni economiche saranno sicuramente messe in campo da banche o finanziarie che vogliono attrarre dei nuovi clienti. Infatti proprio in questo periodo le banche e le finanziarie stanno cercando di ampliare la loro platea di clienti in modo aggressivo proprio proponendo condizioni più vantaggiose.