Tutte le donne in pensione a 59 anni: la novità dell’INPS fa saltare di gioia tutte le lavoratrici italiane

Il tema delle pensioni è un tema caldissimo perché la riforma Meloni cambierà tutto nel mondo pensionistico ed eviterà il ritorno della legge Fornero.

Ma vediamo come le donne possono andare in pensione a ben 59 anni e questo sia veramente qualche cosa di molto positivo.

ANSA/TINO ROMANO

Come sappiamo la riforma delle pensioni voluta da Giorgia Meloni andrà ad incidere molto profondamente sulle pensioni. Infatti attualmente sono in vigore l’opzione donna ape sociale e quota 102.

Tutte in pensione a 59 anni

Ma teoricamente queste tre misure pensionistiche dovrebbero finire con la fine di quest’anno e dovrebbe tornare la riforma Fornero.

Pexels: tutte in pensione a 59 anni

Infatti anche se molti non lo sanno la riforma Fornero è tuttora attiva. Infatti il governo Conte e il governo Draghi l’hanno soltanto sospesa temporaneamente ma la norma è tuttora effettivamente attiva. Ma vediamo come possono fare effettivamente le donne ad andare in pensione a soli 59 anni. Una donna può uscire dal suo percorso lavorativo a 58 anni di età oppure a 59 anni di età se è una lavoratrice autonoma. Infatti le nuove pensioni che hanno sfruttato l’uscita 58-59 anni nel periodo gennaio settembre 2022 sono state quasi 600.000. L’importo medio di queste pensioni è stato di 1.185€.

Un’ottima soluzione per le donne

Quindi le donne che sfruttano l’opzione donna per uscire dal lavoro sono sempre di più anche perché opzione donna effettivamente è un’opzione che conviene tanto. Infatti è proprio il governo Meloni che sta guardando con grande attenzione ad opzione donna anche perché la vuole estendere nei prossimi anni. Innanzitutto il prossimo anno si sarà il prolungamento di questo canale di uscita. E questo secondo gli esperti potrebbe essere praticamente certo. Ma poi nel tempo questo canale di dovrebbe essere addirittura potenziato e dovrebbe arrivare a coinvolgere anche gli uomini. E’ proprio per questo si parla di opzione uomo oppure anche di opzione tutti.

Ecco la novità INPS

L’INPS nel suo monitoraggio delle pensioni rivela che nel 2021 l’istituto ha liquidato oltre 800.000 pensioni con un importo medio di 1200 euro. E le lavoratrici in tutto questo chiaramente hanno fatto la parte del leone. Basti pensare che lo scorso anno ci sono state più pensioni anticipate che pensioni di vecchiaia. Quindi opzione donna si conferma come una uscita dal lavoro particolarmente importante oggi ma soprattutto particolarmente importante domani visto che proprio il governo Meloni la mette al centro delle sue politiche innovative sulla nuova normativa pensionistica.