Auto: sei in ritardo per il bonus clamoroso da migliaia di euro e che fine ha fatto bonus retrofit

Attenzione perché sei già in ritardo per il clamoroso bonus sull’automobile ma come vedremo le novità per i bonus riguardanti l’auto non sono certo finite.

Grazie al decreto emesso ad aprire 2022 partono proprio i bonus sull’automobile. Sostanzialmente è proprio ad aprile che è stato decretato un aumento del 50% per i bonus relativi ai modelli elettrici ed ibridi.

I Love Trading

Il bonus però è richiedibile soltanto delle famiglie con ISEE entro i €30.000. Sostanzialmente ci sono 650 milioni di euro di bonus spalmati dal 2022 al 2024.

Il ricco bonus devi sbrigarti a chiederlo

Per gli automobilisti i bonus sono molto importanti perché le cifre vanno dai 7.500 euro con la rottamazione ai 4.500 senza la rottamazione.

Pixabay

Se invece parliamo di un modello che non è elettrico ma è soltanto a basse emissioni il bonus va dai €6000 con la rottamazione ai €3000 senza la rottamazione. Per l’elettrico il massimo del prezzo di listino deve essere di 35 mila euro ma il problema è che entro questa cifra non si trovano le auto elettriche con la ricarica rapida. Se invece parliamo di un’auto a basse emissioni il prezzo di listino deve essere massimo di 45 mila euro.

Il problema della ricarica rapida

Il bonus per le auto elettriche è partito proprio il 2 novembre ma il problema è proprio quello che il tetto di spesa tiene fuori da questo bonus proprio le auto elettriche con la ricarica rapida che sono le uniche veramente appetibili per i clienti. Ma invece non si parla più del bonus retrofit. Infatti il bonus retrofit consente di avere circa 3.500 per sostituire il motore inquinante della propria vecchia automobile con un moderno motore elettrico. Il bonus retrofit aveva suscitato una grande attenzione da parte degli automobilisti e in generale da parte degli appassionati, tuttavia oggi si parla meno di questo bonus retrofit e così tanti effettivamente si chiedono quale sia il destino di questo bonus così particolare.

Il risparmio sulla tua auto: benzina e bollo

Ma oggi le famiglie italiane sono in grosse difficoltà economiche e quindi il risparmio più importante è quello sull’auto che si ha già e sulla benzina. Per risparmiare sulla benzina è importante fare il pieno alle cosiddette pompe bianche. Sono presenti in ogni provincia e trovare è facile perchè hanno loghi diversi da quelli più famosi. Ma per risparmiare sul carburante è anche importante che l’auto sia tenuta in perfetto ordine perchè un’ auto che non funziona bene spreca tanto carburante. Ma anche sul bollo c’è la possibilità di risparmiare pagandolo con domiciliazione sul conto.